Solo per un Periodo Limitato - Risparmia fino al 69 %

01

:

Giorni

07

:

Ore

56

:

Minuti

35

Secondi

Zyro blog

Tutti gli argomenti
Blog eCommerce Design Elementi essenziali del web Idee imprenditoriali Ispirazione Marketing Suggerimenti piccole imprese

Una Guida Completa sulle Caratteristiche di un Buon Sito Web

Caratteristiche di un buon sito web

Attualmente, ci sono oltre 1,5 miliardi di siti web e questo numero è in costante crescita.

È comprensibilmente difficile distinguersi dalla concorrenza se non stai applicando le pratiche giuste per caratterizzare il tuo sito web.

In questo articolo, esploreremo perché avere un sito web è essenziale per la tua attività nell’economia moderna e le caratteristiche di un buon sito web.

15 caratteristiche di un buon sito web

È difficile rimanere rilevanti con migliaia di concorrenti là fuori. Fai risaltare davvero il tuo sito web:

  • Con una gerarchia chiara delle pagine
  • Mantenendo la navigazione semplice
  • Vantando effetti visivi accattivanti
  • Condividendo contenuti originali
  • Ottimizzando le tue pagine per dispositivi mobile
  • Prestando attenzione ai tempi di caricamento rapidi
  • Con una sicurezza solida
  • Optando per un buon nome di dominio
  • Con l’ottimizzazione della SEO on-page
  • Lavorando sulla SEO off-page
  • Con un hosting web affidabile
  • Mantenendo aggiornate le informazioni di contatto
  • Con collegamenti ai tuoi account social media
  • Costruendo il tuo sito web per adattarlo alla tua nicchia
  • Comprendendo testimonianze e recensioni dei tuoi clienti

La creazione di un buon sito web è piuttosto semplice grazie ai costruttori di siti e ai provider di hosting web che rendono il processo rapido e accessibile a chiunque.

Mucchio di pietre una sopra l'altra su una spiaggia

1. Cancella la gerarchia delle pagine

Il design chiaro del sito web e la gerarchia delle pagine sono le cose principali caratteristiche di un buon sito web. I motori di ricerca, così come i visitatori, amano un sito web facile da usare.

Nota dell’editore 📝 – La gerarchia delle pagine si riferisce alla disposizione e all’ordine delle pagine all’interno di un sito: una homepage potrebbe diramarsi verso pagine secondarie, che potrebbero anch’esse ramificarsi.

Queste sono chiamate pagine padre e figlio e la loro struttura è chiamata gerarchia di siti.

Visitare un sito web con un design confusionario può portare a frustrazione e insoddisfazione. Dovresti mirare ad avere un sito intuitivo in cui si possa navigare senza pensare molto, se non del tutto.

Una strutturazione scadente aumenterà la frequenza di rimbalzo, influenzando negativamente il tuo brand. La frequenza di rimbalzo è la percentuale di persone che lasciano il tuo sito web dopo aver visualizzato solo una singola pagina.

Metti il ​​tuo cliente al primo posto e assicurati che ciò non accada.

2. Navigazione semplice

Un buon sito web dovrebbe essere facile da navigare.

Il menu, i pulsanti CTA e le barre di ricerca devono essere facilmente trovati e pertinenti al contenuto circostante.

La maggior parte dei siti web ha i pulsanti del menu nelle sezioni superiore o inferiore. Seguire una struttura prevedibile migliora la tua esperienza utente e getta le basi per un ottimo sito web.

Per iniziare, elenca i siti web in cui ti piace navigare personalmente. Pensa alle funzionalità condivise tra tutti i siti web che trovi intuitive da usare.

Non c’è da vergognarsi nel prendere in prestito buone idee dagli altri, a patto che non si copi sfacciatamente nessuno.

Una delle soluzioni comuni è avere una barra dei menu reattiva e multilivello, contenuti ben strutturati con stile e immagini chiari, piuttosto che un unico muro di testo.

Concentrati sulla navigazione semplice del sito: il tuo visitatore non dovrebbe pensarci due volte quando controlla il tuo sito. Non far loro indovinare cosa accadrà facendo click su una particolare voce di menu.

Landing page sito web Fernell

3. Visibilmente attraente

Non ci vuole molto perché i visitatori si formino un’opinione su un sito web, perciò avere un web design accattivante è una priorità assoluta.

Considerare la combinazione di colori e l’aspetto generale del tuo brand contribuirà a rendere eccezionale un buon sito web.

Se non sei disposto a spendere soldi per un designer, scegliere il template giusto è una decisione importante.

La maggior parte dei costruttori di siti web dispone di una vasta libreria di template, quindi comprendere le esigenze del tuo sito ti aiuterà a sceglierne con un design eccezionale.

Iniziare con un template migliore significa meno problemi lungo la strada, risparmiando tempo e frustrazione.

Inoltre, un template sito web economico riduce la frequenza di rimbalzo e aumenta la velocità di caricamento delle pagine. Quindi non esagerare con file enormi o funzionalità di progettazione complicate.

Oltre a scegliere un template con un design accattivante e chiaro, devi assicurarti di optare per uno che non distragga i tuoi visitatori dal contenuto del tuo sito.

Se i post del tuo blog sono il tuo principale punto di forza, scegliere un template portfolio fotografico potrebbe non essere il modo migliore per far sì che il tuo pubblico di destinazione si concentri sulla tua scrittura.

4. Contenuto originale

Si può affermare con sicurezza che un buon contenuto di alta qualità è la metà di ciò che rende un sito web ottimo.

Preparati a fornire regolarmente contenuti nuovi e originali per migliorare l’ottimizzazione dei motori di ricerca e, infine, posizionarti più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Posizionarsi più in alto nelle SERP significa aumentare le possibilità di essere scoperti da potenziali clienti e partner. Aiuta anche il tuo sito a rimanere pertinente.

I buoni siti web si concentrano sulle esigenze dei clienti, quindi assicurati che i tuoi contenuti siano pertinenti e contengano le informazioni che cercano.

Può risultare noioso e potresti essere tentato di prendere una scorciatoia e copiare contenuti da altri siti, tuttavia, il plagio non è solo illegale, ma danneggia anche la tua SEO.

Un consiglio utile per contenuti di alta qualità è avere una sezione blog sul tuo sito e assumere scrittori di contenuti professionisti, o editori con conoscenze SEO, per fornire materiale unico per te.

5. Ottimizzalo per i dispositivi mobile

Persona che tiene in mano un cellulare su un tavolo bianco

È anche importante assicurarsi che il proprio sito web sia compatibile con tutti i browser e i dispositivi.

Tieni presente che il sito web medio impiega l’87% in più per caricarsi sui dispositivi mobile. Hai mai chiuso una scheda perché il sito ha impiegato troppo tempo per caricarsi? Se lo hai fatto, è probabile che anche le persone che visitano il tuo sito web lo facciano.

Dato che oltre la metà degli utenti di internet naviga su schermi mobile, non ottimizzare il tuo sito web per schermi più piccoli può comportare la perdita del 50% delle tue entrate potenziali.

Utilizza strumenti come Google Analytics per verificare quanto del traffico complessivo del tuo sito proviene da dispositivi mobile.

Conoscere di più sul tuo pubblico e le sue preferenze ti aiuta a fornire ai tuoi visitatori un’esperienza di navigazione senza interruzioni.

Inoltre, avere un design del sito web ottimizzato per i dispositivi mobile ti consente di utilizzare più facilmente strategie di marketing specifiche per dispositivi mobile, come notifiche push o messaggi di testo.

6. Tempi di caricamento rapidi

Se hai mai visitato un sito web a caricamento lento, molto probabilmente hai familiarità con la sensazione di frustrazione che ne deriva.

La verità è che il 40% dei visitatori preferisce lasciare una pagina piuttosto che aspettare che si carichi per più di 3 secondi. Quindi, un sito web lento e non responsivo significa perdita di entrate.

Fortunatamente, ci sono precauzioni che puoi prendere per evitare che ciò accada al tuo sito.

Scegliere un template sito web ottimizzato, comprimere le immagini, correggere eventuali link interrotti: sono solo alcune delle poche azioni che puoi intraprendere.

Il tempo di caricamento lento influisce negativamente sulla tua SEO. Applica le migliori pratiche e utilizza uno strumento come PageSpeed ​​Insights per verificare le prestazioni del tuo sito web.

Suggerimento 💁 – Anche collaborare con un provider affidabile di web hosting o un costruttore di siti web può essere un buon modo per affrontare eventuali problemi di velocità. Verifica che offrano velocità di caricamento elevate e sai che il tuo sito web sarà in buone mani.

7. Sicurezza robusta

Lucchetto che blocca una recinzione metallica

Una delle priorità principali di un buon sito web è la sicurezza. Una buona sicurezza protegge il contenuto del tuo sito e la privacy dei tuoi visitatori.

Ciò è particolarmente importante se stai gestendo un sito che tratta le informazioni sensibili degli utenti, come numeri di carta di credito o dati personali.

Solo nella prima metà del 2019, ci sono state oltre 3000 segnalazioni di violazione dei dati con 4,1 miliardi di record esposti. Rispetto al 2018, le percentuali di violazione dei dati sono aumentate del 54%.

Assicurati di implementare sempre le giuste misure di sicurezza, come mantenere aggiornato il tuo software per evitare tentativi di hacking ed eseguire regolarmente il backup del tuo sito web in caso di perdita di dati.

Anche le scelte di web hosting giocano un ruolo importante nella tua sicurezza. Scegli sempre un provider di web hosting sicuro e affidabile.

Un altro modo per essere sicuri che il tuo sito web sia sicuro, è installare un certificato SSL che crittografa la tua connessione internet e protegge tutti i dati trasferiti da e verso il tuo sito.

Avere quel lucchetto verde visibile nella barra degli indirizzi crea fiducia nei visitatori e ti aiuta anche a migliorare il tuo posizionamento SEO.

8. Nome di dominio efficace

Prima di creare un sito web, uno dei passaggi più importanti è scegliere il giusto nome di dominio.

Sembra semplice, ma se non è fatto bene, potrebbe essere un problema in futuro, poiché è direttamente correlato alla consapevolezza del tuo brand.

Diciamo che la tua azienda si occupa di rottami informatici e riciclaggio dei metalli. Anche se potresti essere tentato di chiamare il tuo dominio con il nome della tua attività “IT Scrap”, pensaci due volte su come questo si traduce in un dominio.

Perché itscrap.com rifletterà davvero la tua attività nel miglior modo possibile?

Quando scegli un dominio dovresti provare a seguire le migliori pratiche per i nomi di dominio.

Il miglior consiglio è di mantenere il tuo nome di dominio breve, unico e memorabile.

Il dominio perfetto dovrebbe superare il Bar Test. Ciò significa che il tuo dominio dovrebbe essere abbastanza facile da capire se ne parli con un amico al tavolo di un bar. Evita un nome di dominio che è lungo o contiene parole difficili o è difficile da scrivere.

Cerca anche di evitare l’uso di trattini o numeri per sembrare più professionale e trovare qualcosa che puoi usare anche per anni e anni.

Prendersi del tempo per pensare al tuo dominio rende più facile far crescere la tua attività e il tuo brand in futuro. Non vorrai finire in questa lista, vero?

Se stai per sceglierne uno, prendi in considerazione l’utilizzo del controllo del nome di dominio Zyro per verificare la disponibilità del dominio insieme al suo prezzo.

Una volta che hai ordinato il tuo nome di dominio, i passaggi successivi per il successo sono un po’ più semplici.

9. Concentrati sulla SEO off-page

L’importanza dell’ottimizzazione dei motori di ricerca per il posizionamento di un sito web nelle SERP (le pagine dei risultati di ricerca) è ben nota alla maggior parte dei proprietari di siti.

Le buone pratiche SEO si traducono in più traffico che alla fine aumenterà il valore del tuo sito web. In breve, una buona SEO si traduce in un buon sito web.

Per utilizzare appieno la SEO off-page, concentrati sulla comprensione di quali siano queste pratiche di ottimizzazione esterna e su come i proprietari di siti le impieghino al di fuori dei loro siti web.

Il back-linking è uno dei migliori esempi. Costruisce la reputazione del tuo brand e fa sapere ai motori di ricerca che hai un sito web di qualità.

Puoi migliorare la percentuale di backlink con i guest post o semplicemente creare contenuti pertinenti a cui le persone desiderano collegarsi.

Nota dell’editore 📝 – Pensa a come i tuoi contenuti rispondono a particolari query di ricerca che le persone potrebbero chiedere a Google. Se hai un negozio di scarpe online, magari potresti scrivere articoli di approfondimento sulle migliori caratteristiche degli stivali invernali per particolari condizioni atmosferiche.

Potresti anche prendere in considerazione l’utilizzo del marketing di affiliazione per aumentare la tua SEO off-page.

Collaborare con partner affiliati che creano classifiche per prodotti particolari o recensiscono prodotti in una particolare nicchia può essere un ottimo modo per aumentare la reputazione del tuo sito web.

10. Non trascurare la SEO on-page

La SEO on-page, nota anche come local SEO, è la pratica di ottimizzare la SEO del tuo sito web dalla pagina stessa.

Ciò include la ricerca e l’ottimizzazione delle parole chiave, l’ottimizzazione dei contenuti, la descrizione del tag del titolo, l’URL SEO-friendly, l’alt test dell’immagine e così via.

Al giorno d’oggi, molti siti web utilizzano diversi strumenti e servizi per aiutarli a massimizzare la loro SEO on-page.

Inoltre, più chiara è la struttura del tuo sito web, maggiori saranno le tue possibilità di ottimizzare la SEO on-page del tuo sito web.

I bot di scansione sono attratti dai siti web con una struttura chiara, dato che è più facile eseguire la scansione e indicizzare i tuoi contenuti per i motori di ricerca.

Mantieni ordinata la struttura della tua pagina e assicurati che ogni pagina abbia un vero scopo sul tuo sito web.

11. Hosting web affidabile

Definizione di web hosting

La scelta del giusto provider di hosting è fondamentale per creare un sito pienamente funzionante ed efficiente.

Un buon provider di web hosting è correlato alla sicurezza del tuo sito e anche alla facilità di manutenzione.

Dato che l’hosting web è essenzialmente le fondamenta di base di un sito, assicurati di sceglierne uno con un buon tempo di attività del server, una sicurezza solida e un supporto live affidabile che sarà pronto ad aiutarti in qualsiasi momento della giornata.

Con Zyro, l’hosting cloud gratuito è incluso in tutti i piani, consentendo agli utenti di pubblicare un sito web senza dover acquistare un piano di hosting separato.

Parte di ciò che rende un buon sito web è legato a quanto sia facile la sua gestione.

Ecco perché, soprattutto se sei un principiante, ti consigliamo di optare per una piattaforma all-inclusive che copra il tuo web hosting e il processo di creazione del sito web.

12. Informazioni di contatto aggiornate

Se le tue informazioni di contatto non sono aggiornate sul tuo sito web, potresti anche non avere un sito web.

Soprattutto per un sito web aziendale, non fornire dettagli di contatto come numeri di telefono, indirizzi email e un indirizzo di visita fa sembrare l’intero brand nella migliore delle ipotesi losco.

Un buon design del sito web semplifica l’inclusione di tutte le informazioni di contatto essenziali nella parte inferiore di tutte le pagine nel piè di pagina del sito.

Includere una pagina dei contatti dedicata è anche un’ottima scelta di design per la maggior parte dei siti web.

Avere una pagina separata che descrive in dettaglio come entrare in contatto con la tua attività rende davvero facile e intuitivo per i tuoi visitatori contattarti.

Binocolo con loghi di Facebook in un monitor

La tua presenza online non è solo il tuo sito web.

Un ottimo sito web non solo si collega a più account di social media, ma presta attenzione ai dettagli.

Per creare un brand di successo, dovresti considerare di utilizzare il tuo dominio come gestore dei social media ogni volta che puoi.

Dovresti anche basare il tuo web design su una guida visiva generale del brand.

In questo modo il tuo sito web e i tuoi account sui social media hanno lo stesso aspetto e i visitatori ottengono un’esperienza fluida quando controllano la tua pagina Facebook, ad esempio.

Se hai un negozio online, ad esempio, considera di integrare anche i social media nel tuo sito web.

L’aggiunta di un feed di Instagram e di una chat di Facebook al tuo sito web consente ai potenziali clienti di porre domande e conoscerti meglio come brand.

Non lasciare che i fantastici collage di Instagram dei tuoi prodotti passino inosservati.

14. Costruito appositamente per la tua nicchia

Un’altra cosa che costituisce un buon sito web è la sua funzionalità. Non importa quale sia la nicchia del tuo sito, è importante assicurarsi che serva al suo scopo.

Se stai creando un sito di e-commerce, dovrebbe avere un’elaborazione dei pagamenti integrata, un carrello di pagamento e misure di sicurezza appropriate per un pagamento sicuro.

E dall’altra parte della medaglia, se utilizzi principalmente il tuo sito web per creare contenuti per il tuo blog, desideri una piattaforma con un buon editor di testo e solide opzioni di pubblicazione.

Allo stesso modo, un sito web aziendale desidera comunicare facilmente i servizi disponibili, le testimonianze e le informazioni di contatto a potenziali nuovi clienti.

Inizia pensando alle caratteristiche e alle funzioni principali di cui ha bisogno il tuo sito web e costruisci il tuo capolavoro attorno a questo.

Illustrazione di un negozio online con testimonianze

15. Includi testimonianze e recensioni

Niente crea fiducia tra te e i potenziali nuovi clienti più delle testimonianze sincere dei tuoi clienti esistenti.

Raccogliere recensioni oneste e reali dai tuoi clienti è più facile di quanto tu possa pensare. Offri un piccolo vantaggio, come la spedizione gratuita o uno sconto sul prossimo ordine, e prima che tu te ne accorga, avrai molti feedback preziosi.

Mostra le lodi con orgoglio sulle tue landing page e prendi le critiche come qualcosa su cui lavorare e migliorare.

A seconda della tua attività e dei servizi che offri, potresti dedicare un’intera pagina ai casi studio o alle storie di successo dei tuoi clienti.

Con un’attività di e-commerce, la maggior parte delle piattaforme consente agli utenti di lasciare recensioni dei prodotti sulle pagine dei prodotti effettivi. Ciò semplifica il processo di acquisto per i potenziali clienti.

Suggerimento 💁 – Non dimenticare di incoraggiare a lasciare anche recensioni e feedback per i tuoi prodotti sui social media.

Perché è importante avere un sito web?

Isola a forma di punto interrogativo

Possedere un sito web come brand o individuo porta vantaggi come la possibilità di raggiungere un pubblico più ampio, facilità di coinvolgimento, maggiori opportunità di marketing e vendite e maggiore riconoscimento del brand.

È stato affermato che meno di due terzi delle piccole imprese hanno siti web.

Può sembrare una grande frazione, ma nel contesto del fatto che l’89% delle decisioni di acquisto prese dai clienti si basano sui motori di ricerca, quella statistica sembra piccola.

Se gestisci un negozio per la vendita di prodotti o servizi, non avere un sito web può limitare le tue possibilità di espandere la tua attività e generare vendite.

Indipendentemente dal fatto che tu stia gestendo un’attività online o meno, avere un sito che rappresenti te e il tuo brand può avvantaggiarti notevolmente.

Avere un sito web per la tua attività ha senso per vari motivi:

  • Stabilisci una presenza online: un sito web offre al tuo brand più visibilità, aumentando le sue possibilità di competere. Combinalo con un’intelligente strategia sui social media e sei pronto per conquistare il mondo.
  • È conveniente: gestire e mantenere un sito è conveniente, soprattutto se si considerano le opportunità finanziariamente vantaggiose che si ottengono. O se confronti il ​​prezzo dell’affitto di un negozio fisico o di uno spazio per uffici.
  • Raggiungi un pubblico più ampio attraverso la pubblicità: la pubblicità di prodotti e servizi online ti espone a un pubblico molto più ampio. Inoltre, puoi trarre vantaggio da un processo decisionale basato sui dati nel tuo marketing.
  • Accessibilità eliminando i confini geografici e di fuso orario: un sito ti consente di essere accessibile in tutto il mondo, dato che il tuo successo non è limitato dall’area geografica.
  • Costruisci una community: un sito web consente una comunicazione semplice attraverso forum e bacheche, che stabilisce la fiducia tra il cliente e il brand.
  • Apri nuove opportunità: avere un sito ti apre a nuove opportunità come partnership, sponsorizzazioni, offerte di lavoro e opportunità di marketing online.
  • Mezzo per la tua creatività: avere un sito web ti consente di progettare e scrivere contenuti. Quindi, se sei una persona creativa, puoi mettere a frutto la tua passione. Oppure condividi la tua esperienza con il mondo.

Scritto da

Avatar dell'autore

Michela

Michela si focalizza sulle tendenze del marketing digitale e sull'aiutare le aziende ad avere successo online, con un particolare interesse per la creazione di siti web e di e-commerce. Nel suo tempo libero le piace sedersi davanti un buon libro e ascoltare musica.

Unisciti alla conversazione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.