Solo per un Periodo Limitato - Risparmia fino al 80 %

+ Dominio GRATUITO per 1 anno

L'affare termina tra:

01 :

08 :

06 :

33

Zyro blog

Tutti gli argomenti
Blog eCommerce Design Elementi essenziali del web Idee imprenditoriali Ispirazione Marketing Suggerimenti piccole imprese

Come Indirizzare il Traffico Verso un Negozio Online (12 Metodi Comprovati)

Coda, come indirizzare il traffico

La creazione di un negozio online è il primo passo per ottenere una maggiore visibilità del tuo brand. Tuttavia, la vera sfida è convincere le persone a visitare il tuo sito e per questo devi sapere come indirizzare il traffico verso un negozio online.

Fortunatamente, ci sono molti modi per portare più clienti al tuo negozio di e-commerce.

Da annunci a pagamento, annunci di Facebook, ricerca del pubblico di destinazione e risultati di ricerca organici, questo elenco mostra 12 strategie comprovate che faranno crescere la tua attività.

Quindi iniziamo.

1. Pubblicità a pagamento

Se hai un budget a disposizione, considera la pubblicità online. È uno dei modi più rapidi per ottenere traffico mostrando annunci su diverse piattaforme online.

Ecco diversi metodi per pubblicizzare il tuo negozio senza intaccare enormemente il tuo portafogli:

  • Annunci sui social. La pubblicazione di annunci sui social media come gli annunci di Facebook o Instagram può costarti fino a 2€ al giorno.
  • Promozione sulla rete pubblicitaria. La rete pubblicitaria pay per click e di ricerca permette di mostrare annunci su diversi siti aumentando il traffico e la copertura della tua pagina. Le grandi agenzie pubblicitarie usano Google AdSense ed Epom.
  • Retargeting. Questo metodo prevede l’uso di cookie web che seguono i visitatori quando navigano in internet e mostrano annunci in base alle pagine che hanno visitato.

Per ottenere il massimo ritorno sull’investimento (ROI) e indirizzare il maggior traffico possibile al tuo negozio online, assicurati che il tuo annuncio sia adatto alla piattaforma che hai scelto e che sia ottimizzato per il tuo mercato di riferimento.

Gli annunci sulle Storie Instagram, ad esempio, sono perfetti per inserzioni visivamente accattivanti rivolte a un pubblico online più giovane.

2. Ricerca organica (SEO)

Interfaccia Google

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è un modo economico ma altamente efficace per indirizzare il traffico verso il tuo sito di e-commerce.

L’applicazione di pratiche SEO ai tuoi contenuti può aumentare il posizionamento del tuo sito web nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP) ed è un ottimo metodo per sapere come indirizzare il traffico verso un negozio online o un sito web che stai cercando di classificare.

I motori di ricerca come Google o Bing utilizzano i web crawler per vedere se le informazioni sul tuo sito siano pertinenti all’intento di ricerca. I contenuti informativi e pertinenti hanno maggiori possibilità di posizionarsi bene e aumentare il traffico.

Oltre a ciò, i web crawler controllano anche se il tuo sito o negozio è sicuro e legittimo, poiché la sicurezza degli utenti è una delle priorità soprattutto per un negozio online.

Ecco alcuni suggerimenti che puoi provare per migliorare la SEO del tuo sito:

  • Migliora la velocità. Gli utenti lasceranno il tuo sito web in anticipo se è troppo lento e ciò può limitare la velocità con cui i motori di ricerca eseguiranno la scansione del tuo sito. Quando si tratta di velocità della pagina, si consiglia di mirare a tre secondi o meno.
  • Invia una mappa del sito. Invia la tua mappa del sito a Google Search Console, rendendo più facile per i motori di ricerca la scansione e l’indicizzazione del tuo sito.
  • Scrivi metadati appropriati. Assicurati che le descrizioni dei prodotti e i collegamenti URL includano parole chiave pertinenti che i tuoi potenziali clienti cercherebbero.
  • Verifica la reattività dei dispositivi mobile. La maggior parte delle persone in questi giorni cerca informazioni utilizzando i propri dispositivi mobile, quindi è essenziale utilizzare un layout reattivo per il tuo negozio online, ad esempio.
  • Backlink. Questi sono collegamenti su altri siti web che puntano al tuo sito web o ai tuoi contenuti. Se qualcuno fa riferimento al tuo lavoro, questo incoraggia gli altri a considerarti una fonte affidabile.

Sebbene all’inizio l’apprendimento delle pratiche SEO possa sembrare un po’ scoraggiante, se segui i suggerimenti sopra elencati dovresti essere sulla buona strada per migliorare il tuo ranking sulla SERP. Ricorda che la creazione di nuovi contenuti è sempre vincente con la SEO ed evita di usare troppo le parole chiave poiché ciò avrà un impatto negativo sulla tua SEO.

Prendi in considerazione la creazione di un sito con un costruttore di siti web come Zyro. Ogni template di Zyro è completamente ottimizzato per la SEO sul back-end e l’azienda fornisce alcuni strumenti di intelligenza artificiale interessanti come il loro scrittore di contenuti AI che produce contenuti SEO friendly per il tuo sito quando inserisci alcune parole chiave dalla tua nicchia.

3. Interazione con il pubblico sui social media

Icone social su un telefono

I social media sono un potente strumento per indirizzare il traffico verso il tuo negozio di e-commerce. Oltre 3,4 miliardi di persone utilizzano i social media oggi e questo numero è destinato ad aumentare nel tempo.

Alcune strategie possono aiutarti a sfruttare i social media.

  • Condividi i contenuti generati dagli utenti. Un metodo noto anche come social proofing, pubblicazione di testimonianze e recensioni dei clienti li fa sentire apprezzati rendendo i potenziali clienti più interessati ai tuoi prodotti.
  • Crea contenuti visivi. Gli esempi includono illustrazioni e video. Questo tipo di contenuto tende ad avere prestazioni migliori rispetto a post con molto testo, poiché è molto più facile da digerire.
  • Funzionalità dei social media nativi. Usa la sezione “Chi siamo” per collegare il tuo sito, la funzione “scorri verso l’alto” su Instagram per indirizzare gli utenti alle landing page e considera l’utilizzo del pulsante “tocca per acquistare” quando pubblichi.
  • Applica la regola 80/20. Il rapporto consigliato tra messaggi informativi e promozionali, concentrandosi sui primi. Un numero eccessivo di contenuti di marketing può scoraggiare il tuo pubblico di destinazione, quindi assicurati che i tuoi contenuti abbiano valore.

Ricorda che se hai intenzione di iniziare a lavorare con i social media, è assolutamente imperativo che la tua azienda continui così.

Mentre i social media possono influenzare positivamente il tuo traffico se eseguiti correttamente, un programma di pubblicazione irregolare o un feed che non mostra post da mesi dissuaderà attivamente il nuovo traffico perché i potenziali clienti lo metteranno in correlazione con una mancanza di professionalità e in quanto tale una mancanza di fiducia.

Prima di iniziare sui social media assicurati di avere il tempo o le risorse per farlo correttamente.

4. Blog e content marketing

Il blogging è la tua occasione per mostrare la tua conoscenza del settore e diventare un po’ più intimo con il tuo pubblico. Se fatto bene, il blog può aumentare notevolmente la fiducia dei clienti e la fedeltà del brand.

Se non sei del tutto convinto, ecco come indirizzare il traffico verso un negozio online creando un blog.

Per cominciare, il blog può aumentare la SEO e i contenuti utili e affidabili avranno maggiori possibilità di posizionarsi in alto nelle SERP. Inoltre, avrai più opportunità di posizionarti in alto se pubblichi regolarmente.

In cambio, un posizionamento più alto nella SERP aumenta la consapevolezza del brand. È più probabile che le persone acquistino i tuoi prodotti se riconoscono il nome del tuo brand.

Mentre il blog aiuta principalmente durante la fase di “consapevolezza”, il content marketing è il processo di promozione dei tuoi contenuti in tutte le fasi di una canalizzazione di vendita.

Coinvolge molte piattaforme di marketing come post sui social media, email, podcast, webinar e molto altro, tutte ottime per il traffico.

In questa fase, il blogging è diventato un settore serio a causa dell’impatto che ha sulle valutazioni SEO. Esistono molti modi per scrivere un blog, ma è importante fornire sempre contenuti di alta qualità e continuare ad aggiornarli in linea con nuove parole chiave per mantenerli aggiornati e assicurarsi che si posizionino bene sulla SERP.

5. Guest post

La pubblicazione di guest post si riferisce alla scrittura di contenuti per il sito web di un’altra azienda che si trova all’interno o non lontano dal tuo settore o nicchia aziendale.

È vantaggioso per ottenere il traffico organico verso il tuo sito web e aumenta anche la credibilità del tuo sito attraverso l’uso dei backlink.

Sebbene il backlinking sia diventato più difficile da implementare negli ultimi anni, è ancora un ottimo sistema per indirizzare il traffico organico al tuo sito web se è fatto bene. Questa è una delle metodologie più popolari nel marketing di affiliazione e per buoni motivi.

6. Cross-selling e upsell on-page

Questo metodo si concentra sul mantenimento più a lungo dei visitatori attuali sul tuo sito web.

Ad esempio, la funzione “I clienti che hanno visualizzato questo articolo hanno visualizzato anche” di Amazon incoraggia i visitatori a sfogliare altri prodotti correlati, mostrando potenzialmente qualcosa che vorrebbero.

Al giorno d’oggi, i negozi online includono un elenco di prodotti consigliati personalizzati per il cliente durante il checkout o offrono aggiornamenti in tempo reale di ciò che persone di diverse città hanno già acquistato.

Tutti questi aspetti possono aumentare il tempo di permanenza della pagina, che è uno dei fattori di ranking di Google.

7. Giveaway e concorsi

Laptop con la scritta "Join us online" su un tavolo

Offrire giveaway e concorsi online è un ottimo modo per indirizzare più traffico al tuo negozio online, creare il tuo database e generare lead attraverso i referral.

Tuttavia, per gestire un concorso di successo, ci sono alcuni punti chiave da ricordare:

  • Avere un obiettivo. Cerca di definire l’obiettivo del concorso in modo da poterlo pianificare ed eseguire bene. Questi obiettivi possono includere l’acquisizione di più follower social, l’indirizzamento del traffico verso il tuo sito web o la generazione di vendite.
  • Stabilisci le regole. Questo dovrebbe essere basato sui tuoi obiettivi. Ad esempio, se desideri indirizzare più traffico al tuo sito, i partecipanti devono registrarsi direttamente tramite il tuo sito web.
  • Pensa a un premio degno. Per generare più entusiasmo intorno al giveaway, il premio stesso dovrebbe essere qualcosa di valore. Ad esempio, offrire prodotti o buoni gratuiti per il tuo negozio mentre la spedizione gratuita potrebbe non essere sufficiente.

8. Offerte a tempo limitato e vendite flash

Le vendite flash sono ottime per il traffico poiché creano un senso di urgenza e scarsità, spingendo i clienti a visitare il tuo sito web e ad acquistare qualcosa a un prezzo molto più conveniente.

Sia che tu scelga di fare una vendita lampo per un giorno o per una settimana, questa tattica è molto efficace se hai già un solido seguito.

BestBuy offre offerte giornaliere e visualizza un conto alla rovescia sulla sua homepage. Questo incoraggia i clienti a effettuare l’acquisto senza troppi pensieri.

Homepage BestBuy

9. Risoluzione di domande delle persone

I consumatori amano quando le aziende sono più aperte su se stesse, consentendo una comunicazione bidirezionale più trasparente. I clienti si sentono apprezzati, garantendo una maggiore fiducia per il tuo brand.

Ad esempio, sii attivo su piattaforme come Quora e Twitter.

Risolvere direttamente le domande e i problemi delle persone, stabilisce la tua autorità all’interno del settore. Puoi anche aumentare la consapevolezza del brand collegando il tuo sito web a queste piattaforme, il che è particolarmente utile per le persone che potrebbero non avere familiarità con il tuo brand.

È importante concentrarsi sul dare risposte di valore, pur mantenendole brevi e pertinenti, offrendo la massima trasparenza possibile.

10. Crescita della lista email di clienti esistenti e potenziali

Scheda Gmail aperta su uno schermo di un laptop

Sebbene un po’ antiquato, l’email marketing rimane uno dei modi più efficaci per indirizzare traffico aggiuntivo al tuo sito web.

Inoltre, l’email marketing ha un ROI elevato, il che significa che per ogni euro speso in campagne email, le aziende ne guadagneranno 40. Puoi persino regolare i tuoi contenuti per adattarli ai segmenti del tuo pubblico per tassi di conversione più elevati.

Pertanto, far crescere la tua lista di email è essenziale per aumentare il traffico.

Inizia a raccogliere email utilizzando diversi metodi contemporaneamente, tra cui chiedere agli utenti quando visitano il tuo sito, ospitare un concorso o organizzare un ebook gratuito in cambio del loro indirizzo email.

11. Implementazione di strategie di growth hacking

Il growth hacking consiste nell’osservare le ragioni alla base della crescita della tua attività e nel capire come migliorarla senza spendere molti soldi.

Ad esempio, se la tua attività cresce ogni volta che invii un’email, analizza cosa c’è di così speciale in loro da far convertire le persone. Quindi, prova a implementare tattiche simili su altri canali di marketing.

Un esempio comune potrebbe essere l’incentivazione dei referral in cui si distribuiscono voucher gratuiti ai clienti se indirizzano qualcun altro al tuo sito web.

Dropbox ha riscontrato un incredibile successo con questo metodo offrendo agli utenti spazio di archiviazione cloud aggiuntivo se portano anche i loro amici.

Referral Dropbox

Un’altra tecnica di growth hacking consiste nel concentrarsi sul content marketing e sul miglioramento della SEO, che è un altro esempio di metodo a basso costo.

12. Ricerca di alcune idee offline

Non tutto deve essere presentato online. Altri metodi meno tradizionali al giorno d’oggi possono funzionare altrettanto bene per portare più traffico al tuo sito web.

Puoi promuovere i tuoi prodotti su piattaforme multimediali tradizionali come programmi TV, riviste o podcast radiofonici.

Forse una sponsorizzazione tramite una celebrità ben pianificata farà centro su un certo pubblico specifico. Invia prodotti gratuiti agli influencer di Instagram in cambio di una sponsorizzazione.

Puoi anche provare a sponsorizzare concerti o eventi per attirare nuovo pubblico.

Ad esempio, Revolve, un gigante dell’e-commerce di moda online, ha sponsorizzato l’amato festival musicale Coachella.

Scritto da

Avatar dell'autore

Michela

Michela si focalizza sulle tendenze del marketing digitale e sull'aiutare le aziende ad avere successo online, con un particolare interesse per la creazione di siti web e di e-commerce. Nel suo tempo libero le piace sedersi davanti un buon libro e ascoltare musica.

Unisciti alla conversazione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.