Nuova Offerta Esclusiva:

Fino al 68% di SCONTO su un Nuovo Sito

00

:

17

:

25

:

01

Tutti gli argomenti
Approfondimenti Zyro Blog eCommerce Design Elementi essenziali del web Idee imprenditoriali Ispirazione Marketing Suggerimenti piccole imprese

Come Monetizzare un Blog: 9 Strategie Redditizie per il 2022 e non solo

Come monetizzare un blog

Se hai iniziato a leggere questo post, probabilmente ti trovi in ​​una delle due situazioni: o hai già un blog attivo e funzionante o hai intenzione di iniziare a scriverne uno presto.

A ogni modo, vuoi scoprire come monetizzare un blog e convertire il traffico in entrate.

Bene, abbiamo delle buone notizie per te. Attraverso questa guida, ti presenteremo alcuni dei modi più innovativi, sostenibili e redditizi per monetizzare un blog.

Mentre leggi il contenuto di seguito, tieni a mente due cose.

In primo luogo, non tutte le tecniche di monetizzazione sono adatte a tutti i blog. Devi essere selettivo nel trovare l’approccio che funziona per il tuo pubblico e il tuo stile di blog.

In secondo luogo, ricorda che puoi sempre combinare due o più tecniche di monetizzazione in una strategia complessiva. In effetti, stratificare diversi flussi di entrate è una tattica comune utilizzata dai blogger che cercano di stabilire un reddito sostenibile.

Prima di monetizzare un blog hai bisogno di traffico mirato

Come indirizzare traffico sul tuo sito web

Potrebbe sembrare una cosa ovvia da dire, ma il valore di un blog non è in realtà il contenuto, ma i suoi visitatori.

Le persone che leggono il tuo blog ti pagheranno direttamente o avranno inserzionisti che chiedono a gran voce di attirare l’attenzione.

Ciò significa che, prima di iniziare a pensare a qualsiasi cosa in termini di monetizzazione, devi assicurarti di attirare volumi elevati di traffico di buona qualità.

E la qualità è davvero importante qui. Chiunque può acquistare traffico online, ma hai bisogno di visitatori che investano abbastanza nel tuo argomento in modo che ci sia un potenziale valore nella loro visita.

Il traffico mirato e di buona qualità dato dai tuoi contenuti di qualità ti ripagherà a lungo termine in quanto:

  • Aumenta la probabilità di effettuare vendite
  • Crea un tasso di conversione complessivamente più elevato
  • Rende il tuo traffico più facilmente commerciabile per gli inserzionisti
  • Aiuta a marcare il tuo blog come un’autorità sul tuo argomento
  • Aumenta la probabilità che altri siti web si colleghino al tuo

Suggerimento 💁 – Dai un’occhiata ai nostri post su Suggerimenti per i blog per principianti per imparare come ottenere traffico sul tuo blog

La giusta piattaforma per il successo

Lo sviluppo del traffico inizia con la creazione del tuo blog su una piattaforma affidabile. Naturalmente, consigliamo Zyro, dove è possibile avviare un blog in modo rapido, semplice e conveniente.

Oltre agli strumenti di blog professionali che ti consentono di caricare, modificare e pubblicare i contenuti del blog formattandoli in modo invitante, Zyro ti dà accesso a tantissime altre funzionalità per aiutarti a indirizzare il traffico verso il tuo blog.

Zyro ti aiuta a garantire che il tuo blog sia ottimizzato per la ricerca dal momento in cui lo avvii, ti offre informazioni sul comportamento dei tuoi utenti per migliorare le prestazioni e ti aiuta a eseguire campagne pubblicitarie mirate per raggiungere un nuovo pubblico.

Aiuterà anche a monetizzare un blog con la semplice aggiunta di un negozio online.

Come ottenere traffico

Anche se sei sempre incoraggiato a provare qualcosa un po’ fuori dagli schemi, i modi più comuni per ottenere traffico tendono anche a essere i più affidabili.

Questi includono approcci come:

  • Ottenere traffico gratuito attraverso la SEO. Se i tuoi contenuti sono ottimizzati per le parole chiave e rispondono a domande specifiche degli utenti, i motori di ricerca si fideranno di più del tuo sito e invieranno più traffico verso di te.
  • Coinvolgimento dei visitatori sui social media. Poiché miliardi di utenti frequentano le piattaforme di social media, sono un ottimo posto per interagire con utenti interessati ad argomenti relativi al tuo blog.
  • Sviluppare una lista di email. Le newsletter potrebbero sembrare lo strumento del passato, ma le liste di email rimangono uno dei driver più efficaci del traffico su internet. Sono mirate, pertinenti e precise.
  • Content marketing oltre il tuo blog. Perché fermarsi a un blog? Puoi anche sviluppare un seguito devoto se crei il tuo canale YouTube o podcast.
  • Guest blogging. Dove sei sicuro di trovare utenti coinvolti e che leggono blog? Sui blog di altre persone, ovviamente. Produci contenuti gratuiti per altri blogger e raccogli i frutti della condivisione del pubblico.

Come monetizzare un blog: 9 strategie principali

1. Guadagnare da un blog con gli annunci su di esso

In qualità di utente che ha utilizzato internet negli ultimi 30 anni, avrai familiarità con gli annunci display.

Gli annunci display, o banner, sono il pane quotidiano della monetizzazione del blog. Consentono alle aziende di terze parti di affittare spazi pubblicitari sul tuo blog a pagamento.

Come funzionano gli annunci sul tuo blog

Laptop aperto sul blog aumentare le entrate

Aggiungere annunci per monetizzare un blog è semplice: è sufficiente identificare uno spazio sulle pagine chiave in cui inserire un banner che invita gli utenti a fare click e interagire con l’annuncio.

Quando gli utenti fanno click su un annuncio visualizzato sul tuo sito web, verrai pagato per il traffico.

Ci sono quindi due modi principali per trovare annunci per il tuo blog. Se sei un esperto, potresti scegliere di procurarti direttamente gli inserzionisti e vendere spazi pubblicitari direttamente alle aziende che vogliono fare pubblicità.

Molto più semplice e comune, tuttavia, è utilizzare i servizi di una rete pubblicitaria per pubblicare automaticamente annunci sul tuo blog.

Le reti pubblicitarie, di cui Google Adsense è la più popolare, occupano lo spazio disponibile sul tuo sito web e lo utilizzano per visualizzare in modo dinamico gli annunci di vari inserzionisti.

Pro e contro degli annunci display

I grandi vantaggi dell’utilizzo degli annunci display per monetizzare il tuo blog sono i seguenti:

  • Sono facili da applicare al tuo blog. La configurazione iniziale è facile come selezionare le tue preferenze e aggiungere del codice al tuo blog.
  • Puoi per lo più dimenticartene e andare avanti con il blog. Una volta impostati, gli annunci per lo più si prendono cura di se stessi.
  • La rete che utilizzi ottimizzerà i tuoi annunci. La rete pubblicitaria scelta pubblicherà automaticamente gli annunci più pertinenti per il tuo pubblico.

Alcuni degli svantaggi includono:

  • Basso coinvolgimento. Anche gli annunci più ben progettati tendono ad avere un basso coinvolgimento, soprattutto grazie al fatto che gli utenti sono soliti semplicemente ignorarli.
  • Mancanza di controllo. Mentre puoi sempre impostare le tue preferenze con le reti pubblicitarie, a un certo punto hai un controllo limitato su quali annunci vengono pubblicati sul tuo sito web.
  • Possibili associazioni indesiderate. Hai un controllo relativamente limitato sugli annunci che appaiono sul tuo blog.

Esempio di un blog che utilizza annunci display

Esempi di annunci display su Smashing Magazine

Per un blog che dimostri come monetizzare un blog con annunci display, ti consigliamo di dare un’occhiata a Smashing Magazine, un blog di design che viene monetizzato tramite annunci display.

2. Guadagnare promuovendo offerte di marketing di affiliazione

Il marketing di affiliazione è un grande business in tutti i tipi di verticali. Tutto, dai frullati proteici ai costruttori di siti web, si utilizza il marketing di affiliazione per spargere la voce su prodotti o servizi.

Analogamente agli annunci pubblicitari, il marketing di affiliazione coinvolge aziende di terze parti che prestano l’attenzione dei tuoi utenti. Tuttavia, in questo caso, i collegamenti ai siti web affiliati vengono inseriti manualmente, si consiglia il brand in modo esplicito e si sfrutta maggiormente la propria autorità.

Come funziona il marketing di affiliazione sul tuo blog

Uomo che fa marketing di affiliazione

Il marketing di affiliazione ti coinvolge, in qualità di editore, nella condivisione di link sul tuo blog a siti web di inserzionisti di terze parti.

Un programma di affiliazione di solito vende prodotti o servizi strettamente correlati all’argomento del tuo blog e i tuoi link di condivisione fungeranno da raccomandazione del prodotto.

Molti blog recensiranno i prodotti o i servizi degli affiliati che consigliano.

I modelli di pagamento per ogni programma di affiliazione sono diversi. Potresti ricevere una tariffa fissa per un lead o una conversione, oppure ricevere una quota delle entrate derivanti dalle vendite effettuate.

Come per gli annunci display, ci sono due opzioni principali quando si tratta di decidere quali link di affiliazione condividere sul tuo sito web.

Potresti prendere l’opzione di esplorare la tua rete o contattare direttamente le aziende che ritieni valutino la pubblicità sul tuo sito web.

In alternativa, puoi decidere di lavorare con una rete di affiliazione, che contatterà gli inserzionisti per tuo conto e ti suggerirà le aziende con cui potresti voler lavorare.

Pro e contro del marketing di affiliazione

I principali vantaggi del marketing di affiliazione includono:

  • Altamente rilevante. Gli affiliati che pubblicizzi nei post del tuo blog saranno probabilmente strettamente correlati ai contenuti che stai già creando.
  • Elevato potenziale di guadagno. Data la specificità dei tuoi lead, il marketing di affiliazione tende ad avere più coinvolgimento e rendimenti più elevati rispetto agli annunci display.
  • Reddito in corso. Se lavori su un modello di compartecipazione alle entrate, c’è la possibilità di avere entrate continue da un singolo cliente.

Alcuni degli svantaggi del marketing di affiliazione:

  • Dipende dagli inserzionisti. Nei modelli CPA o di compartecipazione alle entrate più comuni, è necessario che gli inserzionisti si impegnino per ottimizzare le conversioni.
  • Si ottiene solo una percentuale. Anche se riesci a promuovere con successo i prodotti di affiliazione, condividerai solo una piccola percentuale delle entrate.
  • Lavoro costante. Mentre la maggior parte dei programmi di affiliazione promette “reddito passivo”, il blog di affiliazione di solito richiede molta attenzione per assicurarti di ottenere un buon affare.

Esempio di un blog che utilizza il marketing di affiliazione

Esempio di marketing di affiliazione del blog The Points Guy

Per un blog che dimostri come monetizzare un blog con il marketing di affiliazione, ti consigliamo di dare un’occhiata a The Points Guy, un blog di viaggi che guadagna indirizzando i lettori a prenotare le vacanze.

Suggerimento 💁 – Per ulteriori approfondimenti, dai un’occhiata al nostro post Affiliate Marketing, Cos’è e Come Iniziare.

3. Offrire un abbonamento a pagamento con accesso a contenuti premium

Con un po’ di fortuna, sei il tipo di scrittore che può far sì che il tuo pubblico torni sempre per saperne di più.

Se hai un pubblico di persone coinvolte che cercano più contenuti del tipo che offri, un ottimo modo per monetizzare il tuo blog è offrire contenuti premium.

Questo metodo di monetizzazione è applicabile praticamente a qualsiasi nicchia di cui un blogger potrebbe scegliere di scrivere e prevede che i lettori ti paghino direttamente per l’accesso a più contenuti sul tuo sito.

Come funzionano le iscrizioni a pagamento sul tuo blog

Transazione online con la carta

Se stai analizzando come monetizzare un blog come scrittore, le iscrizioni sono un modo semplice per iniziare.

Mentre alcuni dei tuoi contenuti sono disponibili gratuitamente a chiunque visiti il ​​tuo sito, altri post del blog sono nascosti dietro un paywall. I lettori devono sottoscrivere un abbonamento per poter accedere ai contenuti premium.

Generalmente, quando si lavora su un modello di abbonamento, i blogger rendono premium i loro contenuti più utili e popolari, magari facendo pagare un post sul blog se è il loro pezzo più accessibile.

Fondamentalmente, gli abbonamenti ti consentono di creare e vendere contenuti direttamente ai tuoi abbonati.

Pro e contro degli abbonamenti ai contenuti premium

I principali vantaggi della vendita di abbonamenti includono:

  • Reddito in corso. Se vendi abbonamenti al tuo blog, avrai un reddito costante su cui puoi fare affidamento ogni mese.
  • Rimani all’interno della tua nicchia. Se la creazione di contenuti è ciò in cui sei bravo, gli abbonamenti ti consentono di concentrarti su quello. È il modo più semplice per monetizzare un post sul blog.
  • Super semplice. Se vuoi monetizzare il tuo blog con gli abbonamenti, lo troverai uno dei modi più semplici per fare soldi online, facendo affidamento solo sul tuo lavoro e sul tuo sito.

Alcuni degli svantaggi della vendita di abbonamenti:

  • Creazione contenuti extra. Non dimenticare che dovrai dedicare del lavoro extra alla creazione di contenuti gratuiti e premium per il tuo blog.
  • Inaffidabile. Può essere difficile convincere le persone a pagare per un abbonamento in corso.
  • Alta qualità richiesta. Per giustificare la richiesta ai tuoi lettori di pagare un abbonamento, i blogger che scelgono di avviare un blog con un abbonamento devono creare contenuti di alta qualità.

Esempio di blog che vende abbonamenti a contenuti premium

Esempio di blog a contenuti premium

Per un blog che dimostri come monetizzare un blog con contenuti premium, ti consigliamo di dare un’occhiata a Envato Tuts+, un blog tutorial che offre ai lettori l’accesso a contenuti premium dietro un paywall.

4. Costruire un nome blogging e vendi corsi online su piattaforme consolidate

Una volta che inizi a scrivere un blog e inizi a ricevere una discreta quantità di traffico sul blog, potresti chiederti se c’è un modo per monetizzare la tua popolarità tra il tuo pubblico. C’è.

Considera di mettere insieme un corso online da vendere a persone impegnate in ciò che fai.

Ovviamente, per vendere corsi online, devi coprire una nicchia che si adatti a quel tipo di contenuto. Se il tuo blog è una guida a qualsiasi cosa, dalla bellezza e l’artigianato alla gestione o ai giochi, ci sono buone probabilità che tu possa guadagnare con i corsi online.

Come funziona la vendita di corsi online

Chitarrista che dà lezioni di musica online

In generale, i corsi online sono seminari online preregistrati per cui i lettori del tuo blog possono pagare, scaricare o accedere online e guardare a loro piacimento.

L’idea dei corsi online è quella di offrire alle persone un approfondimento sugli argomenti relativi al tuo blog a cui sono interessati e su cui vogliono saperne di più.

Se hai intenzione di iniziare a guadagnare da un blog con i corsi, devi assicurarti di avere le giuste competenze, di poter guidare professionalmente le persone attraverso il tuo corso e di aggiungere valore alle loro conoscenze.

Le piattaforme popolari per ospitare questo tipo di corsi includono SkillShare, Udemy e MasterClass. Dovresti fare le tue ricerche per scoprire quale piattaforma va bene per la tua nicchia.

Sebbene la maggior parte dei corsi online sia preconfezionata per l’acquisto in qualsiasi momento, potresti anche addebitare un extra per i corsi dal vivo oppure organizzare vertici virtuali per guadagnare da un intero programma di corsi.

Pro e contro della vendita di corsi online

I principali vantaggi della vendita di corsi online includono:

  • Reddito passivo. I corsi di successo possono offrire un reddito a tempo pieno per un minimo di lavoro in corso al mese una volta che hai messo insieme i materiali del corso online.
  • Alto profilo. Se speri di diventare un personaggio online, un corso online è un buon modo per farti conoscere.
  • Basso investimento. A parte il tuo tempo, di solito è relativamente economico investire nella creazione di un corso online.

Alcuni degli svantaggi della vendita di corsi online:

  • Dipendente dalle piattaforme. A meno che non lo ospiti sul tuo sito, l’hosting dei corsi ti rende dipendente dalla piattaforma che utilizzi.
  • Alto livello di conoscenza. Le persone che acquistano i tuoi corsi si aspettano che tu abbia molto da offrire come guida esperta sul tuo argomento.
  • Pubblico limitato. Anche se diventi un blogger freelance di successo, potresti rimanere deluso dal numero di persone interessate ai tuoi corsi.

Esempio di blog che vende corsi online

Esempio di un blog che vende corsi online

Per un blog che dimostri come monetizzare un blog con corsi online, ti consigliamo di dare un’occhiata a Venu Sanz, uno chef vegano che ha iniziato a pubblicare ricette e ora gestisce popolari corsi online.

5. Offrire servizi qualificati di coaching e consulenza

I corsi online sono solo un modo per condividere le tue competenze e conoscenze per fare soldi online.

C’è un enorme mercato per i blogger di successo per istruire o consultare le persone su tutti i tipi di argomenti relativi alla loro nicchia.

Come funziona il coaching e la consulenza

Donna con un laptop aperto

Come con l’esecuzione di un corso dal retro del tuo sito, l’offerta di servizi di coaching o consulenza a una persona, un gruppo o un’azienda significa condividere le tue conoscenze e intuizioni per aiutare gli altri a migliorare in una determinata area.

A differenza dei corsi, che di solito sono preregistrati e riprodotti a piacimento dello spettatore, il coaching viene svolto in tempo reale e su base individuale.

Inoltre, a differenza dell’offerta di un corso online, l’assunzione di un servizio di coaching e consulenza ti consente di offrire feedback in tempo reale ai tuoi clienti e offrire risposte rapide se qualcuno dovesse avere una domanda.

Pro e contro del coaching e della consulenza

I principali vantaggi della vendita di servizi di coaching includono:

  • Aiutare le persone. Se stai cercando un modo gratificante per guadagnare con i blog, aiutare le persone a raggiungere i propri obiettivi è sicuramente uno dei modi migliori.
  • Entrate elevate. Una volta ottenuto il profilo per iniziare il coaching, è probabile che tu possa addebitare una buona somma di denaro per i tuoi servizi.
  • Ampiamente applicabile. Che tu sia una superstar gestionale, sia bravo in ceramica o comprenda i migliori usi di uno strumento SEO, ci sono un sacco di argomenti su cui puoi istruire le persone.

Alcuni degli svantaggi della vendita di servizi di coaching:

  • Difficile da scalare. Se stai lavorando uno contro uno con i clienti di coaching, è difficile far crescere la tua attività molto di più.
  • Lavori in corso. Il coaching non è un reddito passivo come cercano alcuni blogger, ma richiede lavoro e input continui.
  • Richiesto alto livello di conoscenza. Come con un corso online, passare da blogger a coach creerà grandi aspettative per le tue capacità.

Esempio di blog che utilizza la vendita di servizi di coaching e consulenza

Esempio di un blog che utilizza servizi di coaching e consulenza

Per un blog che dimostri come monetizzare un blog con servizi di coaching o consulenza, ti consigliamo di dare un’occhiata a Biz Mavens, che insegna agli aspiranti blogger.

6. Aggiungere un negozio online per vendere direttamente sul tuo blog

Praticamente qualsiasi tipo di blog e nicchia è impostato per consentirti di vendere prodotti fisici attraverso un negozio online.

Sia che tu crei prodotti da solo, ottenga prodotti di marca realizzati per il tuo blog o semplicemente venda prodotti relativi alla tua nicchia, un negozio online è un ottimo modo per ottenere entrate direttamente dai visitatori del tuo sito.

Come funziona l’apertura di un negozio online

Crea un negozio online con Zyro su un tablet

Una volta ricevuto traffico in entrata, la domanda su come guadagnare da un blog con un negozio online diventa semplice.

Devi semplicemente identificare i tipi di prodotti che i tuoi visitatori saranno interessati ad acquistare. Dal momento che dovresti avere una discreta quantità di informazioni su chi sono i tuoi lettori e a cosa sono interessati, questo non dovrebbe essere un problema.

Se gestisci un blog di cucina, considera la vendita di libri di ricette o condimenti. Se gestisci un blog di moda, considera la vendita di abbigliamento o accessori.

Aggiungere un negozio online è semplice se stai utilizzando un costruttore di siti web come Zyro. Puoi semplicemente aggiungere una pagina del negozio, aggiungere un link al tuo menu principale e indirizzare i tuoi lettori a controllare i tuoi prodotti.

Pro e contro del lancio di un negozio online

I principali vantaggi dell’apertura di un negozio online includono:

  • Rilevante per tutte le nicchie. È facile adattare la tua offerta esattamente a ciò che i visitatori del tuo sito sono interessati ad acquistare.
  • Entrate dirette. Un negozio sul tuo sito web riceve denaro direttamente a te senza terze parti.
  • Scalabile. Man mano che l’interesse per il tuo blog cresce, il tuo negozio dovrebbe registrare un aumento delle entrate.

Alcuni degli svantaggi dell’apertura di un negozio online:

  • Lavoro extra. A meno che tu non operi su un sistema di dropshipping, la gestione di un negozio online può richiedere moltissimo tempo. Potresti passare dall’essere un blogger a un venditore online.
  • Costoso. Ci sono molti costi associati alla gestione di un negozio online, incluso l’acquisto dell’inventario, il pagamento delle tasse di vendita e la gestione della spedizione.
  • Inaffidabile. Hai un mucchio di merchandising appositamente stampato ma nessuno sta comprando? Questo dimostra come i negozi online possano deludere.

Esempio di blog che gestisce negozi

Esempio di blog che gestisce negozio online

Per un blog che dimostri come monetizzare un blog con un negozio online, ti consigliamo di dare un’occhiata a Jinx, un blog di giochi e cultura nerd con un epico negozio online.

7. Vendere download digitali

Oltre a vendere prodotti fisici attraverso un negozio online, è possibile utilizzare la tua piattaforma di blog per vendere download digitali.

Quando si tratta di monetizzare un blog, i download digitali rappresentano un modo semplice per ottenere entrate direttamente dai visitatori.

Se non sei solo un blogger, ma produci anche altri tipi di contenuti, la vendita di prodotti digitali potrebbe avere un senso per la tua attività.

Come funziona la vendita di download digitali

Persona che legge un eBook su un tablet

La vendita di contenuti digitali è praticamente come gestire un negozio online di prodotti fisici, ma invece di offrire agli utenti un menu per selezionare le opzioni di consegna, consenti loro di scaricare i prodotti direttamente da te.

I prodotti digitali che potresti vendere per monetizzare il tuo blog includono:

  • eBook
  • Software
  • Musica e audio
  • Grafica e arte digitale
  • Fotografie
  • PDF

Pro e contro dei download digitali

I principali vantaggi della vendita di download digitali includono:

  • Nessun inventario. I prodotti digitali sono probabilmente più adatti a un blogger freelance, in quanto non richiedono la gestione dell’inventario o della spedizione.
  • Reddito passivo. Una volta creato un prodotto digitale, puoi continuare a scaricarlo senza troppi sforzi da parte tua.
  • Massicciamente scalabile. Dato che non devi produrre singole unità, puoi realizzare un numero enorme di vendite grazie a pochi prodotti.

Alcuni degli svantaggi della vendita di download digitali:

  • Concorrenza. Probabilmente c’è più concorrenza rispetto alle dimensioni del mercato nel mercato dei download digitali rispetto a qualsiasi altro in questo elenco.
  • Copie. Purtroppo è comune che vengano rubate grandi idee per il download digitale, ed è molto difficile proteggersi da questo.
  • Nicchia. Per molti tipi di prodotti scaricabili, il pubblico non è molto ampio.

Esempio di blog che vende download digitali

Esempio di blog che vende download digitali

Per un blog che dimostri come monetizzare un blog con download digitali, ti consigliamo di dare un’occhiata a Your Landing Page Sucks, che offre il download digitale di The Landing Page Cookbook per aiutare i lettori a migliorare il loro gioco di marketing.

8. Ottenere finanziamenti su Patreon

Patreon è una piattaforma che consente ai creativi, come blogger, podcaster e musicisti, di ottenere donazioni direttamente dai propri follower.

Spesso, l’idea è che lettori, ascoltatori o fan semplicemente donano una certa somma di denaro al mese verso l’account Patreon del creatore.

Come funziona il finanziamento tramite Patreon

Registrazione di un podcast

Patreon lavora su base di donazione mensile. Coloro che spendono denaro, conosciuti come mecenati, possono scegliere quanto vogliono donare su base continuativa.

Patreon offre ai tuoi fan e follower l’opportunità di mostrare il loro apprezzamento attraverso un regalo in denaro, senza dover effettuare un acquisto.

C’è la possibilità per un blogger che utilizza Patreon di offrire contenuti premium o merce ai clienti che donano più di una certa somma di denaro, sebbene questo non sia un requisito. Questo è utile se vuoi offrire contenuti premium ma non vuoi doverlo fare sul tuo sito.

Pro e contro di usare Patreon

I principali vantaggi di Patreon includono:

  • Donazioni in corso. Dal momento che i clienti si iscrivono per donazioni mensili, nel complesso è possibile fare affidamento sul reddito.
  • Nessun acquisto necessario. Dal momento che le persone non acquistano qualcosa da te, non devi preoccuparti di spedire merci o gestire un negozio.
  • Basato sulla gentilezza. La piattaforma è perfetta per i creatori che hanno una forte connessione con i loro follower.

Alcuni degli svantaggi di Patreon:

  • Inaffidabile. A meno che tu non stia utilizzando la piattaforma per offrire contenuti premium, fai affidamento sulla buona volontà del tuo pubblico per fare soldi online.
  • Obbligo. Alcune persone nel tuo pubblico potrebbero sentirsi obbligate a pagare la tua azienda, anche quando non possono permetterselo.
  • Dipendente. Se scegli di monetizzare il tuo blog tramite Patreon, diventerai dipendente da una piattaforma di terze parti per le tue entrate.

Esempio di blog che ottiene finanziamenti tramite Patreon

Esempio di un blog che ottiene finanziamenti tramite Patreon

Per un blog che dimostri come monetizzare un blog con finanziamenti tramite Patreon, ti consigliamo di dare un’occhiata a Wait But Why, un blog di successo che “esiste con Patreon”.

9. Farsi pagare per pubblicare articoli e recensioni sponsorizzati

Se hai molti visitatori sul tuo sito web e sei molto apprezzato nel tuo settore o nicchia, allora ci sono buone probabilità che le aziende di terze parti vogliano che tu scriva contenuti sponsorizzati o recensioni per loro.

Analogamente al marketing di affiliazione, i contenuti sponsorizzati e le recensioni riguardano l’uso della tua influenza come blogger affermato per promuovere i prodotti o i servizi di altri.

Anche se ci vuole sicuramente del tempo per ottenere il tipo di seguito che ti consentirà di addebitare la pubblicazione di contenuti sponsorizzati.

Come funzionano gli articoli sponsorizzati

Ragazza che scrive su un laptop con uno sfondo bianco

L’idea è semplice: invece di pagare per gli annunci da pubblicare sul tuo sito web, gli inserzionisti pagano per avere contenuti che promuovono, menzionano o recensiscono le loro aziende da pubblicare sul tuo blog.

Di solito, scriverai tu stesso il contenuto, ma a volte gli inserzionisti avranno il loro team di marketing che ti aiuterà a creare contenuti, quindi vale sempre la pena chiedere.

Che si tratti di testo o video, i contenuti sponsorizzati di solito implicano che tu spieghi gli aspetti positivi di un inserzionista e del suo prodotto e inviti i tuoi follower a visitare il loro sito ed effettuare un acquisto.

Come per il marketing di affiliazione, nella maggior parte dei casi, gli sponsor ti forniranno un link di monitoraggio per assicurarti che tutto il traffico e le vendite possano essere attribuiti a te.

Se il tuo blog è abbastanza grande da avere un alto profilo nel tuo settore, c’è una buona possibilità che le persone che vogliono fare pubblicità con te attraverso contenuti sponsorizzati e recensioni ti contattino direttamente.

Tuttavia, se sei ancora relativamente piccolo o nuovo, probabilmente dovrai condurre attività di sensibilizzazione e contattare le parti che potrebbero essere interessate a lavorare con te. Questo può diventare un bel po’ di lavoro extra.

Pro e contro della pubblicazione di contenuti sponsorizzati

I principali vantaggi della pubblicazione di contenuti sponsorizzati includono:

  • Continua a fare ciò in cui sei bravo. Dal momento che stai già scrivendo post sul blog, non ti allontani troppo da ciò che già fai per scrivere alcuni contenuti sponsorizzati.
  • Contenuto gratuito. Capita spesso che gli inserzionisti forniscano contenuti gratuiti da pubblicare, alleggerendo il carico di lavoro.
  • Di facile utilizzo. I contenuti sponsorizzati sono così efficaci perché offrono pubblicità in un modo che gli utenti sono felici di consumare. Sebbene molti utenti di internet siano ciechi agli annunci, presteranno attenzione ai contenuti sponsorizzati.

Alcuni degli svantaggi della pubblicazione di contenuti sponsorizzati:

  • Questioni di autenticità. Se pubblichi troppi contenuti ovviamente sponsorizzati, i tuoi lettori potrebbero decidere che non visiteranno più il tuo blog.
  • Associazioni vicine. Più della maggior parte delle altre forme di marketing, i contenuti sponsorizzati sono una vera approvazione degli inserzionisti, il che significa che la tua immagine pubblica è legata alla loro.
  • Reddito indiretto. I contenuti sponsorizzati possono rivelarsi entrate inaffidabili poiché il reddito è così indiretto dal tuo stesso lavoro e si basa su inserzionisti di terze parti.

Esempio di blog che pubblica post sponsorizzati

Esempio di blog che pubblica post sponsorizzati

Per un blog che dimostri come monetizzare un blog con contenuti sponsorizzati, ti consigliamo di dare un’occhiata a Manly Wellness, che pubblica contenuti sponsorizzati per inserzionisti come questa recensione di BetterHelp.

FAQ su come monettizare un blog

Hai una domanda su come funzioni fare soldi con un blog? È probabile che abbiamo la risposta. Dai un’occhiata a queste domande frequenti per saperne di più.

Come vengono pagati i blogger?

A seconda del tipo di contenuto che offrono, delle dimensioni e dei dati demografici del loro pubblico e della quantità di tempo e risorse che vogliono spendere per monetizzare i loro blog, i blogger hanno molte opzioni tra cui scegliere per monetizzare un blog.

Alcune risposte a come i blogger fanno soldi includono:

  • Aggiunta di link di affiliazione a contenuti esistenti
  • Scrivere recensioni e contenuti speciali specialmente per i programmi di affiliazione
  • Pubblicazione di annunci tramite strumenti come Google AdSense
  • Offrire ai lettori contenuti premium
  • Esecuzione di corsi online
  • Offrire servizi di coaching
  • Pubblicare post sponsorizzati sul proprio blog
  • Offerta di prodotti digitali per il download

Puoi monetizzare un blog gratuito?

Si assolutamente.

Sebbene tu possa trovare successo nello sviluppo di flussi di entrate attraverso abbonamenti e contenuti freemium, ci sono molti modi per monetizzare un blog pur rendendo il contenuto libero di accedere e leggere per tutti.

Se non vuoi addebitare ai tuoi lettori l’accesso ai tuoi contenuti, prendi in considerazione modi per guadagnare dal tuo blog come il marketing di affiliazione o gli annunci display.

Mentre alcuni dei tuoi lettori potrebbero alla fine effettuare un acquisto, nessuno sarà escluso dai tuoi contenuti se non pagano.

Quali tipi di blog fanno più soldi?

Prima di elencare il tipo di blog che fa guadagnare meglio online, ti avvertiamo che il modo migliore per fare soldi da un blog è scrivere di ciò che conosci meglio.

Il pubblico che legge i post del tuo blog sarà in grado di dire se lo scrittore sa di cosa sta parlando ed è appassionato del suo argomento, o sta solo fingendo nella speranza di guadagnare da una nicchia popolare.

Il nostro consiglio: apri un blog concentrandoti su un argomento che trovi veramente interessante. Pensa a monetizzare il tuo blog solo dopo aver conquistato la tua nicchia e avere un buon pubblico di persone coinvolte da cui guadagnare.

Detto questo, alcuni dei migliori argomenti su come fare soldi con un blog includono:

  • Salute. Un vasto pubblico di destinazione è il vantaggio di questa nicchia.
  • Stile di vita. Un ottimo modo per unire i popolari contenuti dei social media con i tuoi post sul blog.
  • Tecnologia. Mirata bene, questa nicchia prometteva a un pubblico di destinazione disposto a pagare per articoli di grande valore.
  • Giochi. Se sei comunque un giocatore, un blog di giochi è un ottimo modo per iniziare e monetizzare un blog.
  • Home decor. Con il cambiare delle stagioni e degli stili, ci sono sempre nuovi modi per monetizzare un blog incentrato sugli articoli per la casa.
  • Gebitorialità. I genitori nuovi e in attesa sono sempre alla ricerca di prodotti efficaci e consigli per istruirli attraverso la genitorialità.
  • Fede. Non c’è dubbio che ci siano soldi da guadagnare da persone che vogliono saperne di più sulla religione e sul credo.

I blog sono ancora redditizi nel 2021?

Anche se è vero che l’industria dei blog è diventata molto più competitiva nell’ultimo decennio, rendendo la monetizzazione un po’ più impegnativa, è ancora perfettamente possibile generare un reddito a tempo pieno con i soldi di un blog.

Tieni presente che i blogger che guadagnano con un blog tendono a concentrarsi su una nicchia ristretta che mantiene il loro pubblico di destinazione specifico. Se le persone che leggono il tuo blog hanno chiari interessi condivisi, è più facile sapere a quali prodotti e servizi potrebbero essere interessati.

Il segreto per guadagnare con un blog è capire cosa vuole il traffico del tuo blog e darglielo.

Hai bisogno di aiuto per creare il tuo sito web?

Scarica la tua guida essenziale per creare un sito web moderno e professionale con Zyro.

Accetto di ricevere comunicazioni di marketing da Zyro. Annulla l'iscrizione in qualsiasi momento.

Scritto da

Avatar dell'autore

Michela

Michela si focalizza sulle tendenze del marketing digitale e sull'aiutare le aziende ad avere successo online, con un particolare interesse per la creazione di siti web e di e-commerce. Nel suo tempo libero le piace sedersi davanti un buon libro e ascoltare musica.

Unisciti alla conversazione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

Salva il tuo nome ed email in questo browser.

Hai bisogno di aiuto per creare il tuo sito web?

Scarica la tua guida essenziale per creare un sito web moderno e professionale con Zyro.

Accetto di ricevere comunicazioni di marketing da Zyro. Annulla l'iscrizione in qualsiasi momento.