Solo per un Periodo Limitato - Risparmia fino al 85 %

+ Dominio GRATUITO per 1 anno

L'affare termina tra:

02 :

10 :

03 :

54

Come Vendere Online: 9 Step per Aprire il Tuo Negozio eCommerce

come vendere online

Lavoretto extra o nuova impresa? Venditore del mercato o imprenditore a marchio proprio?

Anche se non ne hai idea, quello che sai è che vuoi vendere online.

Ed è difficile resistere: l’eCommerce è un’industria da trilioni di dollari. Al giorno d’oggi le persone acquistano quasi tutto su internet.

Ti aiuteremo a iniziare.

Ecco i nostri consigli più importanti su come vendere online e guadagnare davvero.

Dedica 10 minuti a leggerlo, poi mettiti al lavoro. 🧰💪

1. Valuta i pro e i contro

Vendere online non è una cosa adatta a tutti.

Ci sono molti percorsi diversi che puoi intraprendere e ci saranno molte opportunità per adattare e far crescere la tua attività.

Ricorda solo che il successo non apparirà dall’oggi al domani.

Prima d’iniziare a configurare il tuo negozio, considera i pro e i contro della vendita online.

I pro

Onestamente, ci sono molti professionisti nella vendita online. Se ti piace l’idea di gestire un impero commerciale dal tuo letto, un negozio online può darti quel sogno.

Ma c’è di più:

  • Puoi rendere il tuo sito di vendita online a basso rischio come desideri. Le spese generali per lo spazio di archiviazione o i negozi fisici possono essere eliminate quando la tua attività eCommerce è online. Questo libererà il tuo budget per fantastiche campagne di marketing e divertenti nuovi prodotti.
  • Puoi fare ciò che ami e fare soldi mentre lo fai. Se hai un hobby creativo e scopri come vendere online, combina le tue abilità e trasforma le tue passioni in un business redditizio.
  • Sai cosa ci vuole. No, probabilmente non sei segretamente sensitivo. Ma se hai già effettuato acquisti online in precedenza, avrai un’idea di come vendere online. Vedere la tua attività dal punto di vista del cliente è un ottimo modo per iniziare a vendere online.

I contro

Come per qualsiasi altra cosa che valga la pena fare, gestire un negozio online richiede tempo e fatica.

Concediti un controllo della realtà prima di iniziare a vendere online e assicurati di essere pronto.

Ricordati che:

  • Potrebbe volerci un po’ di tempo per realizzare un profitto per il tuo negozio online. Se prevedi in anticipo, sarai in grado di vedere che avere successo online è possibile, ma non sempre immediato.
  • Sei il tuo capo, certo, ma sei anche il supporto amministrativo, il rappresentante del servizio clienti e talvolta anche il responsabile del magazzino. Potresti dover eseguire ogni attività da solo mentre configuri il tuo negozio online, quindi preparati ad adattarti.
  • Potresti non capirlo subito. Il tuo piano di marketing potrebbe essere indirizzato erroneamente o potresti vendere il prodotto sbagliato. L’avvio della tua attività sarà una curva di apprendimento, quindi sii aperto ai fallimenti e ad apportare cambiamenti positivi.
Primo piano di caramelle gommose multicolor in un piatto giallo

2. Trova i prodotti giusti

Felice della tua decisione? Roba fantastica.

Ora, devi solo sapere quali prodotti vendere online. Abbiamo anche scritto una guida per un’efficace ricerca sui prodotti, quindi prenditi il ​​tempo di essere accurato nella ricerca dei prodotti giusti.

Potresti già sapere cosa vuoi iniziare a vendere online. In tal caso, assicurati di sottoporre a stress la fattibilità delle idee dei tuoi prodotti.

Se sei pronto a giocare con qualsiasi cosa, sii tattico nella ricerca del tuo prodotto. Puoi trovare idee di prodotti praticamente ovunque.

Fatti ispirare

Se sei più un imprenditore che un innovatore del prodotto, dovrai sapere dove cercare i prodotti.

Puoi trovare prodotti:

  • Minando altri siti per l’ispirazione. Non dimenticare di leggere tra le righe. Se un prodotto ha una valutazione a 1 stella, leggi le recensioni. I clienti spesso non si trattengono dal dire ciò che deve essere migliorato, il che potrebbe darti tutto ciò di cui hai bisogno per creare un prodotto superiore.
  • Essendo intelligenti con parole chiave e rapporti sulle tendenze. Siti come Amazon e Pinterest ti mostreranno esattamente quali prodotti sono interessati ai loro utenti. Puoi anche iscriverti a Google AdWords o utilizzare uno strumento di ricerca per parole chiave per restringere l’area dei prodotti.
  • Riflettendo sui propri interessi per le idee di prodotto. Tutti hanno degli hobby – forse potresti monetizzare i tuoi? O potresti trasformare le tue capacità professionali in un modello di negozio online redditizio? A volte la risposta è proprio di fronte a te.

Sii realistico

Una volta trovati i prodotti che ti interessano, mettili alla prova. C’è così tanto che puoi scoprire sulle prestazioni dei tuoi prodotti prima ancora che vengano venduti.

Verifica che ogni prodotto sia effettivamente richiesto. Ci sono vantaggi nella scelta di prodotti di nicchia, ma è possibile che siano prodotti di nicchia per un motivo.

Controlla i report sulle tendenze, utilizza i social media e chiedi persino ai tuoi amici. Se non riesci a vedere la domanda prima d’iniziare a vendere online, ripensa alla selezione dei tuoi prodotti.

Dovresti anche assicurarti che abbia una buona concorrenza. Inizia a individuare i tuoi concorrenti mentre sottoponi a stress i tuoi prodotti.

Il tuo prodotto sarà in grado di competere dal punto di vista dei prezzi? Sarà visibile? Assicurati di non vendere prodotti in un mercato troppo saturo in cui non riesci a trovare alcun punto di differenza.

Infine, scegli un prodotto che funzioni davvero. Se vendi prodotti online, prima cerca un campione.

Prima che qualcun altro ti dia soldi per un prodotto, assicurati che abbia un aspetto, un odore o una sensazione corretta. Ciò è particolarmente importante se stai pensando di utilizzare un modello dropshipping per ottenere le tue merci.

Uomo su un sofà che digita sul laptop in un edificio molto alto

3. Scrivi un piano business

Le cose stanno diventando serie. Questo prossimo grande passo ti porterà sulla buona strada per aprire il tuo negozio online con il botto.

Non è necessario che questo sia un piano generale sconvolgente per il dominio del mondo.

Il tuo piano può essere breve e dolce, quindi non saltare questo passaggio. Ti aiuterà a supervisionare tutta la tua attività in modo chiaro e olistico.

Cosa e perché?

Il piano aziendale costituirà sostanzialmente il modello per il successo del tuo negozio online.

Qui è dove annoti tutto ciò che influenzerà il tuo negozio online man mano che cresce. Successivamente, puoi fare riferimento a esso per suggerimenti su come vendere prodotti.

Ti consigliamo di capire come farai soldi fin dall’inizio, ed è quello che dovrebbe mostrarti il ​​tuo piano aziendale.

Ecco i fattori che dovresti considerare.

Il tuo modello di business

Hai così tante opzioni a portata di mano. Dropshipping, sourcing, making – fai la tua scelta.

Il modello di business che scegli influenzerà o sarà influenzato dalla tua selezione di prodotti.

Dropshipping

Tutti quelli che hanno un negozio di eCommerce sembrano adorare il dropshipping dei loro prodotti, giusto? Bene, ha molti vantaggi.

Con dropshipping non è necessario effettuare pagamenti anticipati o investimenti per iniziare a vendere online.

Innanzitutto, trova un fornitore con un servizio di dropshipping di prodotti. Dopo aver attentamente ricercato opzioni di prodotto redditizie, fai una selezione di prodotti da vendere.

Elenca i prodotti sulla tua piattaforma di vendita, che si tratti di un marketplace o del tuo negozio di eCommerce.

Comincia non appena i clienti iniziano a fare acquisti:

  • Assicurati di vendere prodotti online con un markup decente. È così che guadagni, dopo tutto.
  • Sul retro degli ordini nel tuo negozio online, effettua un ordine con il tuo fornitore.
  • Il fornitore sceglierà, imballerà e invierà i prodotti direttamente ai tuoi clienti.

Anche se sembra liberatorio, il dropshipping potrebbe non essere il modello di business perfetto per il tuo negozio.

Non avrai il controllo su diversi fattori, come la qualità del prodotto e i tempi di consegna. Detto questo, sarai comunque responsabile per qualsiasi problema del servizio clienti quando i clienti acquistano tramite il tuo negozio.

Il tuo fornitore dropshipping offrirà gli stessi prodotti a tutti gli altri nel mondo.

Non c’è esclusività nel dropshipping, quindi entrerai in un mercato altamente competitivo con qualsiasi prodotto tu scelga.

Processo industriale uomo che salda con scintille che volano
Approvvigionamento diretto

Vuoi essere esclusivo?

Sourcing direttamente attraverso i produttori potrebbe essere più la tua passione. Questo particolare modello ti dà un maggiore controllo, quindi potrebbe essere giusto se non vuoi dropship.

La creazione della propria catena di approvvigionamento richiede maggiore fatica, ma se hai piani seri per far crescere il tuo business, dai un’occhiata.

La maggior parte dei produttori di grande qualità pubblicizza tranquillamente i propri prodotti e servizi per evitare di essere inondati da richieste di approvvigionamento.

Non essere scoraggiato da un sito web mal formattato. Alcuni dei migliori fornitori focalizzano maggiormente la loro attenzione sulla realizzazione di ottimi prodotti, quindi trova un indirizzo email e mettiti in contatto.

Potresti anche:

  • Partecipare alle fiere. La maggior parte degli spettacoli di prodotti sono gratuiti se ti registri online. Sarai in grado d’incontrare i fornitori faccia a faccia e visualizzare tutta la loro gamma di prodotti.
  • Utilizzare i social media. Molti produttori più piccoli pubblicizzano i loro prodotti su piattaforme come Instagram anziché su un sito web. Invia messaggi diretti per iniziare la conversazione.
  • Usare il passaparola. Conosci qualcuno nel settore della vendita al dettaglio di eCommerce? Chiedi loro chi conoscono. Ricorda di non sondare, però; a molti rivenditori piace mantenere i propri fornitori per sé.

Tieni presente che dovrai gestire la logistica se procedi direttamente dai produttori.

Molti fornitori possono includere i costi di spedizione nei loro prezzi: puoi pagare per portare i tuoi prodotti fino al porto o fino alla porta del tuo magazzino.

Non riesci a trovare un magazzino? Non riempire la tua casa con le scatole. A meno che tu non viva in un palazzo, è probabile che questo non sia un piano a prova di futuro.

Fallo da solo

Potresti essere abbastanza fortunato da avere un talento nel creare prodotti da solo.

Se sei tu, vendi le tue abilità. Come il dropshipping, fare e vendere è ottimo per coloro che hanno un lavoro secondario.

Potresti essere pronto a diventare grande, però. Se vendere il tuo artigianato online sarà la tua principale impresa commerciale, assicurati di essere pronto per tutte le sfide future.

È qui che i piani aziendali sono preziosi. Usa il tuo per capire se sarai assolutamente esausto quando inizi la vendita online.

Sii onesto con te stesso:

  • Otterrai un ritorno sugli investimenti dalla creazione e dalla vendita online? Dopo tutte le ore e i soldi spesi per la creazione di articoli da vendere, controlla se otterrai comunque un profitto.
  • Sei pronto che gli altri critichino i tuoi mestieri? L’apertura del tuo negozio online ti aprirà al feedback. Assicurati di sentirti a tuo agio con i clienti che giudicano i tuoi prodotti attentamente realizzati.
  • Devi potenziare le tue operazioni d’imballaggio? Verifica di essere attrezzato per gestire un aumento delle quantità dell’ordine. Se ottieni una grande trazione sui social media una settimana, potresti vedere un improvviso aumento della domanda.

Con la vendita dei tuoi prodotti, sarai in grado di aggirare i potenziali mal di testa di approvvigionamento e dropshipping.

Potrebbe essere comunque estenuante. Dovrai assicurarti di avere tutti i componenti per creare ogni articolo e indosserai tutti i cappelli: produttore, venditore e spedizioniere.

La formulazione del piano aziendale ti mostrerà se hai bisogno di ulteriore aiuto, tempo extra o un modo diverso di fare le cose nel complesso.

Primo piano maglietta corridore con un bersaglio sul retro

Il tuo mercato di riferimento

Crea un profilo cliente nel tuo piano.

In questo modo, puoi tenere d’occhio il tuo mercato di riferimento sin dall’inizio. Dopotutto, tutto ciò che fai per creare il tuo negozio e vendere online, sarà influenzato dai clienti.

Quando comprendi il tuo pubblico fin dall’inizio, l’intero processo di avvio di un’attività di eCommerce fluirà facilmente.

Ti guiderà attraverso:

  • Strategie di marketing. Quando è attivo e funzionante, manterrai il tuo negozio online fiorente con tattiche di marketing. Quindi, devi sapere che stai promuovendo i tuoi prodotti in tutti i canali giusti.
  • Innovazione di prodotto. Se sei a conoscenza del tuo mercato di riferimento, renderà molto più semplice l’approvvigionamento o la creazione di nuovi prodotti.
  • Costruzione del brand. Il tuo mercato di riferimento è al centro del tuo brand.

È possibile che tu abbia sognato i tuoi clienti ideali dalla parola “vai”. Forse sono proprietari di yacht, pensionati baciati dal sole o tonici e vivaci appassionati di palestra.

Ma copri tutte le basi e fai delle ricerche solide per assicurarti che le tue previsioni siano esatte. Sarai in grado di avere un’idea del tuo vero mercato di riferimento attraverso la ricerca di prodotti.

Se hai intenzione di vendere solo kit da cocktail, ma scopri che quei pensionati baciati dal sole non li compreranno, riposiziona il tuo obiettivo.

I tuoi concorrenti

Ogni azienda li ha.

I concorrenti sono incredibilmente utili. Tienili d’occhio dopo aver avviato la tua attività eCommerce: ti mostreranno cosa puoi fare diversamente.

Mentre scrivi il tuo piano aziendale, prendi nota dei tuoi concorrenti in modo da poter ritagliare la tua nicchia fin dall’inizio.

I concorrenti ti aiuteranno a capire:

  • La migliore struttura dei prezzi per il tuo negozio online. Puoi scegliere di ridurre la concorrenza, abbinarli a una gamma superiore di prodotti o andare oltre se ti senti sicuro.
  • Dove presentare la tua proposta di valore. Dovrai vendere l’unicità del tuo negozio a potenziali clienti. Assicurati di non copiare i tuoi concorrenti, anche involontariamente.
  • Come commercializzare i tuoi prodotti. Se stai competendo per lo stesso mercato target di un concorrente, scopri quali canali stanno utilizzando nelle loro strategie di marketing. I negozi online affermati probabilmente sapranno già dove è meglio promuovere i loro prodotti.

Ai clienti piace scegliere, quindi non è necessario avere prodotti di nicchia nel tuo negozio online se non lo desideri.

Ciò che dovrai fare, tuttavia, è mostrare ai clienti perché il tuo negozio è speciale. Potrebbe essere un packaging più bello, una storia commovente o un’iniziativa accattivante come la raccolta di punti fedeltà.

Cerca subito la concorrenza, così sarai pieno d’idee fantastiche mentre inizi a tirare su il tuo negozio online.

Due raccoglitori rossi sulla mensola con file aziendali

4. Registra la tua attività

Ora che sai cosa vuoi vendere e come vuoi venderlo, è tempo di rendere ufficiali le cose.

Le regole per impostare la tua attività online varieranno in base al paese in cui ti trovi. Fai le tue ricerche per assicurarti di spuntare tutte le caselle applicabili ai proprietari di attività di eCommerce.

Ecco alcune cose da considerare.

Il tuo nome

Rendilo facile da leggere, facile da ricordare e facile da trasformare in un brand.

Il nome che dai al tuo negozio deve essere originale, ovviamente, ma anche qualcosa che darà al tuo business room online di crescere in futuro.

Non devi essere autoesplicativo con il nome della tua attività. In effetti, i clienti saranno probabilmente disgustati ​​da un negozio di eCommerce chiamato qualcosa come “T-Shirt a fascia, Portachiavi casuali e Tazze economiche”.

Sii creativo e, soprattutto, verifica di poter ottenere il nome di dominio.

Immagina di trovare un nome davvero interessante e poi accontentarti di un dominio non corrispondente. Non è funzionale.

Roba fiscale

Sappiamo come vendere online. Ma non professiamo di sapere molto sulle normative fiscali per tutti i paesi del mondo.

Ma impostare per pagare la giusta quantità di tasse è davvero vitale per il tuo negozio online. È anche la cosa giusta da fare

Metodo di pagamento

A seconda delle piattaforme su cui scegli d’iniziare a vendere, ci sono diversi metodi di pagamento tra cui puoi scegliere.

Prendi in considerazione l’aggiunta di più di un’opzione al tuo sito web di eCommerce se hai intenzione di costruire un negozio di mattoni e malta.

È fantastico offrire ai tuoi clienti i loro metodi di pagamento preferiti. Ciò contribuirà a mitigare problemi comuni come i carrelli abbandonati, in cui i clienti si arrendono prima dell’acquisto.

Vale la pena fare qualche ricerca, poiché alcuni fornitori di pagamenti prevedono livelli variabili di commissioni di transazione per acquisto.

Ecco alcune opzioni:

  • PayPal. Questa è probabilmente l’opzione di pagamento più conosciuta dopo le carte di credito e i tuoi clienti conosceranno PayPal.
  • Google Pay. Questo è estremamente conveniente per gli utenti dell’account Google. Non dovrai inoltre pagare alcuna commissione come rivenditore.
  • Stripe. Questo è una strada davvero versatile con un ottimo supporto tecnico. Puoi aggiungere questa opzione anche a tutti i negozi fisici che scegli di aprire.
Vista dall'alto di molte strade che si intersecano

5. Scegli dove e come vuoi vendere

Quando si tratta di scegliere come vendere online nel modo più efficace, hai un sacco di opzioni.

Ci sono molti giganteschi mercati online in cui puoi allestire la tua bancarella come venditore. Potresti persino passare a loro la realizzazione dei tuoi prodotti.

È possibile vendere prodotti online tramite i social network. App come Instagram e Facebook ora hanno funzionalità di negozio dedicate per le aziende.

Puoi anche creare il tuo sito web eCommerce.

Esatto, puoi farlo da solo. E costruire un negozio online non è così difficile come può sembrare.

Negozio online

Tempo per i tuoi prodotti di essere al centro dell’attenzione.

Potremmo continuare all’infinito sui vantaggi della creazione del tuo negozio online, ma puoi semplicemente dare un’occhiata alle funzionalità che Zyro ha da offrire.

Come tutto il resto, fai le tue ricerche per trovare il miglior sito di hosting per la tua attività. Puoi facilmente creare un sito web di e-commerce perfettamente adattato al tuo negozio.

Ecco cosa devi sapere per avere il tuo negozio online.

Sei tu il manager

Qualsiasi buon costruttore di siti web ti renderà facile rimanere aggiornato sui tuoi prodotti mentre vendono.

Assicurati di avere una dashboard dietro le quinte in modo da poter gestire il tuo negozio. Ciò dovrebbe consentire di gestire l’inventario e tenere traccia di ogni fase del processo di ordine e consegna.

Ti occuperai anche di stabilire i prezzi, lanciare nuovi e rimuovere vecchi prodotti e selezionare i tuoi metodi di pagamento preferiti.

Puoi ottenere insight

Scegli un costruttore di siti web che tiene traccia delle vendite e genera rapporti durante gli scambi. Dopo tutto, vorrai sapere come stai facendo.

È facile potenziare anche la tua conoscenza delle prestazioni. Con il tuo sito web, puoi integrare Google Analytics in modo da essere consapevole delle esigenze e dei bisogni esatti dei tuoi clienti.

Puoi diramare

Il bello di avere il tuo negozio online è che hai la libertà di andare ovunque.

Verifica che il tuo costruttore sito web sia impostato per aiutarti a vendere i tuoi prodotti su altre piattaforme come social media e mercati (come Amazon).

Instagram e Facebook dovrebbero essere compatibili con il tuo sito in modo che gli utenti dei social media possano fare click direttamente da una pagina aziendale per effettuare un acquisto.

Sei pronto per il marketing

Un negozio online è lo strumento di marketing più efficace che puoi avere nella vendita al dettaglio di eCommerce.

Una volta connesso ai social network tramite il tuo sito web, puoi raggiungere i potenziali clienti del tuo negozio in un modo molto più mirato.

Puoi anche mostrare i tuoi prodotti online attraverso motori di ricerca visivi come Pinterest. Utilizza la funzione Pin prodotto sul tuo account aziendale per generare annunci dal tuo negozio.

Vista dall'alto di tende del mercato colorate

Marketplace

Esistono piattaforme di vendita per praticamente qualsiasi categoria di prodotto. Scava per trovarne una adatta alla tua attività.

Anche i marketplace possono essere flessibili. Di solito, puoi conservare il tuo negozio di eCommerce mentre vendi prodotti online su siti come Amazon o Etsy.

Controlla la nicchia in cui stai entrando, comunque. Se vuoi vendere opere d’arte, i marketplace potrebbero richiedere l’esclusività, rendendoti fonte di prodotti diversi da vendere per ogni piattaforma.

Considera i modi di vendere online con alcuni dei più grandi mercati.

Amazon

Questo colosso della vendita al dettaglio di eCommerce ha prodotti da vendere da una gamma assolutamente vasta di categorie.

Amazon ha un processo di screening per i potenziali venditori, quindi anche se avrai una forte concorrenza, almeno saprai che questo è uno dei modi più seri per elencare i prodotti da vendere online.

Puoi utilizzare il servizio “realizzato da Amazon” (FBA) di Amazon se desideri sfruttare la loro rete logistica. Questa è un’ottima opzione se non ti interessa conservare e imballare i tuoi prodotti.

Esistono persino strumenti appositamente progettati per eseguire analisi su Amazon. Le estensioni come quella progettata da Jungle Scout funzionano sui motori di ricerca e ti offrono informazioni preziose sulle tue vendite.

Etsy

Una piattaforma geniale per i tipi creativi, Etsy ha una portata globale fenomenale e può integrare in modo significativo il tuo business online.

Sebbene ogni prodotto sarà soggetto a una piccola tassa di quotazione, l’impostazione di Etsy è orientata ad aiutare i suoi venditori a prosperare.

Ti offrono strumenti e consigli: puoi imparare come vendere online, ricevere protezione delle transazioni e entrare in contatto con altri venditori.

Questo marketplace è perfetto per i lavoretti extra, ma puoi sicuramente usarlo come estensione del tuo negozio online.

Social media

Alcune persone costruiranno il loro intero negozio online esclusivamente sui social network.

Sebbene possa essere la via più semplice, ciò potrebbe davvero limitare il potenziale del tuo brand. Invece, potresti utilizzare i social media come veicolo per ottenere prodotti da vendere nel tuo negozio.

Sfruttare l’enorme portata dei social media è ottimo per attirare nuovi clienti, per cominciare.

Il collegamento dei social media al tuo negozio porterà la tua azienda al livello successivo. Sembrerai molto più credibile e affidabile con una presenza multicanale.

Facebook

Crea una pagina aziendale su Facebook che rimanda al tuo sito web.

Anche se potresti esserti trasferito su altre piattaforme, Facebook è ancora il più grande social network del mondo. Se vuoi trovare un posto per promuovere la tua attività gratuitamente, questo è quel posto.

Chiunque può vendere prodotti su Facebook. I singoli utenti possono caricare i loro oggetti indesiderati sul marketplace e le aziende fiorenti possono utilizzare la funzione Shop della piattaforma.

Assicurati che il tuo pubblico di destinazione stia utilizzando Facebook per scoprire prodotti e attività come la tua.

Instagram

Proprio come Facebook, che possiede Instagram, puoi utilizzare una funzione Shop sul tuo profilo aziendale per generare vendite.

Oltre a una pagina dedicata per la vendita di prodotti online, puoi sfruttare al massimo i post di shopping di Instagram. Formulato per i rivenditori di eCommerce, questi post consentono di taggare le immagini con i prodotti in vetrina.

Una volta che un utente tocca il prodotto a cui è interessato, può accedere direttamente al tuo sito web per terminare l’acquisto.

Se Instagram è adatto al tuo mercato di riferimento, è uno strumento di vendita e marketing diversificato da non perdere.

Pinterest

Sebbene sia più un motore di ricerca di scoperta, c’è molto valore nella vendita di prodotti online tramite Pinterest.

Consigliamo assolutamente di avere il tuo sito web ben realizzato se decidi che il tuo pubblico utilizza Pinterest.

La piattaforma rende facile ed entusiasmante per i negozi online generare vendite attraverso i loro account aziendali.

Quando hai prodotti da vendere, ci sono pin dedicati per aiutarti a promuoverli in diversi modi.

Puoi rendere le tue immagini acquistabili, come con Instagram, oppure puoi spingerle in cima ai feed degli utenti come annunci. Pinterest è una delle migliori piattaforme di vendita di prodotti da abbinare al tuo negozio.

Distributori automatici di bibite in un campo innevato

6. Stabilisci il tuo brand

Questo non succederà solo con il tempo.

Costruire il tuo brand è un enorme passo avanti nella creazione di un negozio online. Ci vorrà una buona parte del tuo tempo per ottenere quello giusto, ma è una delle cose più importanti.

In effetti, abbiamo scritto un’intera guida sui passi da compiere per costruire il tuo brand da zero.

Il tuo brand comprenderà ogni aspetto della tua attività. C’è anche molto divertimento: è un processo molto creativo.

Gli elementi essenziali che devi inchiodare per il successo del tuo negozio online includono tutti i seguenti:

  • Racconta la tua storia. Le persone si collegano alle storie, quindi crea una pagina Chi siamo sul tuo sito web e coinvolgi i clienti con il tuo brand.
  • Mostra come sei diverso. Inserisci la tua proposta di valore sulla tua homepage. I clienti devono capire cosa rende il tuo negozio così speciale.
  • Sii visivamente accattivante. I tuoi colori, la tua tipografia e la tua fotografia: tutto conta. Fai brillare il tuo negozio e non dimenticare di aggiungere il brand anche alle altre tue piattaforme.

7. Prepara un piano di marketing

Prima di lanciare, metti in atto un piano per alcune campagne di marketing di grande impatto.

Non è necessario preventivare migliaia di dollari e cercare di pubblicizzare il tuo negozio in TV, anche se puoi sempre sognare.

Ma sii ambizioso su come intendi spargere la voce che il tuo negozio è aperto al mondo degli affari.

Alcune idee ti verranno spontanee mentre stai ricercando i tuoi prodotti e costruendo le tue piattaforme.

Ricorda solo di considerare:

  • A chi speri di vendere
  • Cosa stai pensando di vendere online
  • Quanto speri di fare

Tutto ciò potrebbe sembrare super ovvio. Dopotutto, non dimenticherai quali prodotti vendi.

Ma tieni presente che non tutti i canali avranno risultati ugualmente redditizi per la vendita di prodotti. I tuoi clienti potrebbero scorrere su Instagram mentre fai fatica a spingere annunci Pinterest.

Tuttavia, ci sono alcuni modi semplici e in gran parte gratuiti per iniziare a commercializzare i tuoi prodotti online.

Ottimizzazione del motore di ricerca

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è una di queste. L’uso delle parole chiave giuste è fondamentale per portare il tuo sito web a generare traffico.

È relativamente facile capirlo da soli, ma puoi sempre assumere un professionista per ottenere il tuo negozio perfettamente ottimizzato.

Tutto, dalle descrizioni dei prodotti a un blog aziendale, deve essere creato tenendo conto degli algoritmi di ricerca.

Social media marketing

Sai già che questa è una scommessa sicura; promuovere il tuo negozio sui social network è gratuito, immediato e in realtà abbastanza divertente.

A seconda di quali canali decidi che valga la pena dedicare tempo, avrai a disposizione un sacco di strumenti.

Le pagine di shopping, i post con tag e l’entusiasmo dei tuoi clienti aumenteranno il tuo brand.

Contenuto generato dall’utente

Parlando di clienti entusiasti, questa è un’ottima tattica di marketing da usare.

Il contenuto generato dall’utente (UGC) si riferisce ai post che descrivono la tua attività che gli utenti dei social media hanno creato.

Ripubblicando foto carine o recensioni brillanti dei tuoi clienti, stai aggiungendo un valore reale alla credibilità del tuo brand.

Gli altri utenti saranno rassicurati sul fatto che vale la pena acquistare dal tuo negozio e dimostrerà che stai interagendo con le persone che ti tengono a galla.

Primo piano di nuvole in tempesta incombenti su campo giallo

8. Preparati per tutto

Quindi, hai quasi tutto il necessario per trovare prodotti da vendere online.

C’è solo un’altra cosa da considerare.

Assicurati di preparare te stesso e il tuo business per la strada da percorrere. Con tutti i tuoi piani in atto, potrebbe quasi sembrare che nulla possa andare storto.

E speriamo che non lo faccia. E se non ti fossi preparato per lo scenario peggiore, e un giorno succedesse?

Essere preparati non significa solo mitigare il disastro. È una buona idea utilizzare questi suggerimenti come controllo d’integrità finale prima di andare in diretta.

Budget per promozioni

Un trucco intelligente da portare con te quando vendi online è un omaggio.

Se si verifica una pausa nelle vendite o se si desidera solo ravvivare un po’ le cose, essere in grado di offrire omaggi è un ottimo modo per incentivare i tuoi clienti.

Questo è anche un metodo divertente per introdurre nuovi prodotti nel tuo negozio online. Dando campioni per un periodo di tempo limitato, puoi davvero stimolare l’eccitazione.

In alternativa, potrebbe mostrarti che nessuno è interessato al nuovo prodotto – fastidioso, ma bello da sapere prima di investire più soldi nella tua attività.

Vedi se riesci a fare spazio per l’omaggio bizzarro:

  • Allocare la spesa al budget di marketing. Compra qualcosa che sai che i tuoi clienti adoreranno e regalalo come promo.
  • Acquista un prodotto economico alla rinfusa per un regalo con l’acquisto. Simpatici sacchetti per la polvere o pratici sacchetti aggiungono un tocco di classe alla proposta del tuo brand.
  • Chiedi ai tuoi fornitori di collaborare a un concorso. Concordare un incentivo alle vendite con un rivenditore in cambio di un omaggio, che potresti quindi regalare a un fortunato cliente.

Budget per catastrofi

A nessuno piace pensare alle cose negative.

E non è necessario, se si risparmia spazio nel budget operativo e nel piano di marketing.

Tutto potrebbe andare storto, quindi preparati. Potrebbe essere un problema della catena di approvvigionamento: l’intera spedizione potrebbe essere danneggiata un giorno o il produttore potrebbe arrestarsi improvvisamente.

Potrebbe essere necessario risolvere un problema del cliente. Oppure potresti finire per rimborsare tutte le tue vendite per una settimana a causa di un disastro nella consegna.

Fai spazio nei tuoi piani:

  • Letteralmente tieni un budget riservato per problemi imprevedibili. Solo sapendo che hai un buffer potrebbe esserci abbastanza per aiutarti a gestire il tuo negozio con fiducia.
  • Sii intelligenti con il tuo marketing. Pensa come KFC. Questo enorme brand ha subito un enorme problema di approvvigionamento nei suoi negozi nel Regno Unito, quindi ha fatto delle scuse oneste e divertenti. Essere pronti a essere sinceri con i tuoi clienti ti darà un vantaggio se le cose andranno male.
  • Costruisci una squadra. Un problema condiviso è un problema dimezzato. Se riesci a coinvolgere altre persone quando inizi a vendere online, puoi affrontare tutti i problemi.

Delega le attività

Per quanto riguarda le squadre, perché non costruirne una?

Andare da soli in una startup non è inaudito, né è qualcosa da evitare. Sii realista su ciò che puoi ottenere come un singolo essere umano.

Potrebbe essere molto più conveniente assumere persone di talento per alleggerire il carico di lavoro. Mentre stai appena iniziando, questo può sembrare scoraggiante, ma pensa al futuro.

Ti consigliamo di dedicare tempo all’innovazione, al marketing o alla compressione dei numeri. Se hai piani per far crescere la tua azienda, assicurati che il personale sia parte di tale crescita.

Assumi persone per aiutarti con:

  • Compiti umili. Vesti solo come supporto amministrativo. L’impostazione di codici a barre dei prodotti e l’aggiornamento dei prezzi è qualcosa che chiunque può fare, ma richiede tempo. Assicurati di non chiedere ai tuoi dipendenti di svolgere un’attività che non farebbe sentire a tuo agio nemmeno te stesso nello svolgerla.
  • Ottimizzazione o codifica della ricerca. Roba tecnica. Non tutti sono bravi e va bene. Se impieghi anni a digerire un rapporto o anche solo a pensare di scrivere un codice, trova un esperto che aiuterà la tua attività a prosperare.
  • Fotografia del prodotto. Chiunque può fare una foto, ma la fotografia è una professione per un motivo. Se non brilli nel reparto creativo, farai un favore alla tua azienda assumendo un fotografo per rendere i tuoi prodotti incredibili.
Uovo grande e piccolo che si appoggiano l'un l'altro

9. Fai spazio alla crescita

Se hai fatto tutto questo sforzo per scoprire come vendere online, si spera, vorrai che il tuo negozio online rimanga per un po’.

E affinché un’azienda abbia potere di resistenza, deve abbracciare la crescita.

Prepara il tuo negozio online per la longevità pensando a tutti i modi in cui potrebbe crescere ed evolversi nel tempo. A parte i numeri dei dipendenti, puoi cambiare molto di più.

Non è necessario estrarre una sfera di cristallo per farlo. Non si tratta di conoscere il futuro, ma solo di pensarci.

Di seguito sono riportati alcuni modi in cui puoi far crescere e ridimensionare la tua attività.

Diversificare la selezione dei prodotti

Questo è un modo davvero entusiasmante di crescere sia per te che per i tuoi clienti. Potresti iniziare con decorazioni per la casa e poi finire per ramificarti nell’abbigliamento, per esempio.

Tieni d’occhio le tendenze emergenti, chiedi ai tuoi produttori cos’altro possono fare e, soprattutto, ascolta il feedback dei clienti.

Le idee di prodotto possono e verranno da qualsiasi luogo.

Entrare in nuovi mercati

Sebbene l’eCommerce sia un settore altamente globale, potresti finire per iniziare più in piccolo di quanto pensi.

Fattori come la logistica, il mercato di riferimento e solo le buone normative specifiche del vecchio paese, influenzeranno la distanza che il tuo negozio può raggiungere.

Ma le cose cambiano e anche le persone.

È possibile identificare una nuova regione globale da raggiungere entro un determinato anno. Concediti il ​​tempo di comprendere le loro abitudini di acquisto.

Fai richieste alla tua rete logistica e scopri cosa genererà vendite. Tutto è possibile.

Lanciare un altro negozio

Lo sappiamo, lo sappiamo. Una cosa alla volta.

Ma pensare in grande con l’eCommerce potrebbe essere esattamente ciò di cui hai bisogno per portarti avanti con la vendita online.

La creazione di un’offerta multi-sito sarà probabilmente un piano a lungo termine se sei un piccolo imprenditore. Certamente non è per tutti coloro che vogliono vendere online, ma mantieni una mente aperta.

Usiamo nuovamente l’arredamento domestico che si dirama nello scenario dell’abbigliamento.

Se costruisci un brand di articoli per la casa davvero identificabile e sei pronto a rispecchiare l’estetica e la proposta di valore nell’abbigliamento, un altro sito web potrebbe essere incredibilmente positivo per le tue vendite.

Otterrai il massimo dalla visibilità del brand, capitalizzando sulla tua base di clienti esistente e dimostrando coerenza nei tuoi piani di crescita.

Foto di una donna in body rosa che posa in un carrello

Vai avanti e vendi online

Una volta che sai come vendere online, il mondo dell’eCommerce non è poi così spaventoso.

Con un po’ di preparazione, può essere facile avere successo online.

Hai già avuto una buona idea di aprire un negozio online, quindi sfruttalo al meglio. Vendi i tuoi prodotti e scopri quanto del mondo online puoi conquistare.

Scritto da

Avatar dell'autore

michelazenone

Unisciti alla conversazione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.