Solo per un Periodo Limitato - Risparmia fino al 85 %

+ Dominio GRATUITO per 1 anno

L'affare termina tra:

02 :

09 :

40 :

43

Come Vendere su un Marketplace Online: 8 Opzioni

Vendere su marketplace online

Colpito dal numero di marketplace online disponibili adesso?

Anche noi.

Qualsiasi sia il tuo stile, i tuoi bisogni o i tuoi hobby, c’è un marketplace là fuori che ti venderà i prodotti che desideri.

Lo shopping online è più grande che mai, quindi la partnership con i merketplace online potrebbe essere una mossa intelligente per il business.

Ma quale dei tanti è adatto alla tua attività? E dovresti semplicemente lanciare il tuo negozio personale?

Ti guideremo attraverso 8 opzioni per aiutarti a trovare la migliore tra le piattaforme per vendere online.

1. Amazon

Iniziamo in grande.

Amazon apre la strada ai marketplace online – è il più grande al mondo. Con una quota di mercato enorme, è facile per chiunque iscriversi e vendere.

Screen della Home Page del Marketplace Amazon

Per cosa è?

Amazon ha iniziato come un umile venditore di libri. Da allora si è trasformato in un gigantesco mercato eCommerce multi-categoria con prodotti per quasi tutte le esigenze.

A seconda di dove vendi, puoi scegliere tra diverse categorie, ciascuna con linee guida diverse per i venditori di terze parti. I migliori performer sono:

  • Giocattoli e giochi
  • Elettronica
  • Libri
  • Abbigliamento e gioielli

Dov’è popolare?

C’è più di un marketplace su Amazon.

Se vuoi ampliare la tua portata, questa è una delle migliori piattaforme di vendita online. Amazon è un brand veramente globale e ospita marketplace per rivenditori di tutto il mondo.

Potresti iniziare a vendere:

  • Negli Stati Uniti, dove Amazon ha 95 milioni di utenti abbonati Prime.
  • In Germania, che è stato il secondo mercato più grande per Amazon lo scorso anno.
  • Nel Regno Unito, il cui mercato Amazon ha una quota enorme del settore dell’eCommerce.

Pro di Amazon

Amazon ha una configurazione piuttosto solida quando si tratta di accogliere nuovi venditori online.

Con entrate che arrivano a miliardi di dollari, questo è un mercato che rende facile e attraente per le piccole imprese aderire e vendere.

Amazon potrebbe essere il marketplace online per te, se ti piace:

  • L’idea di diventare globale. Puoi mantenerlo locale o espanderti nei mercati internazionali con Amazon.
  • Non avere a che fare con la logistica. L’elegante strumento Logistica di Amazon significa che coprono lo stoccaggio, l’imballaggio e la spedizione. Guadagnerai anche un badge Prime.
  • Il monitoraggio delle tue prestazioni. I venditori possono visualizzare rapporti di vendita personalizzati su Amazon, il che è ottimo per la definizione degli obiettivi.
Ordine cassetta pacchi Amazon sotto l'albero di Natale

Contro di Amazon

Ogni mercato online ha i suoi svantaggi e Amazon non fa eccezione.

Miliardi di dollari di entrate non arrivano senza un modello di business aggressivo. Potresti scoprire che Amazon è troppo importante per il tuo brand.

Pensa se potresti occuparti di:

  • Competizione intensa. Con oltre 12 milioni di prodotti in vendita, i mercati di Amazon sono affollati con gli stessi prodotti che vengono spinti da vari venditori.
  • Elevati standard di servizio. Dovrai rispondere rapidamente alle domande dei clienti e gli acquirenti possono filtrare in base alle valutazioni in stelle, quindi dovrai brillare 24/7.
  • Competere con l’offerta di vendita al dettaglio di Amazon. Non è solo un mercato: Amazon vende anche prodotti a marchio privato.

Commissioni su Amazon

Amazon ha un paio di opzioni per i venditori di terze parti.

Se desideri vendere meno di 40 prodotti al mese, pagherai una commissione nominale per articolo venduto. Se stai andando a tutto vapore nella vendita su Amazon, avrai bisogno dell’abbonamento Professional che costa $39,99 al mese.

Con entrambe le opzioni, ci sono alcune commissioni aggiuntive per il venditore. Tuttavia, essere un professionista comporta alcuni vantaggi inevitabili.

2. Etsy

Vuoi diventare un venditore indipendente?

Etsy ha un modello di business molto diverso da Amazon ed è un grande successo. L’anno scorso, questo mercato incentrato sull’artigianato ha avuto oltre 2,5 milioni di utenti attivi che vendevano sul sito.

Screen della Hompe Page del Marketplace Etsy

Per cosa è?

Etsy è orgoglioso di essere un mercato creativo. Con articoli unici e vintage in palio, è un ottimo negozio per regali o acquisti speciali.

Questo è uno dei migliori mercati online per venditori con hobby o talenti artistici. Tra le diverse categorie di prodotti in offerta, ci sono:

  • Gioielli e accessori per capelli
  • Decorazioni per le feste
  • Forniture artigianali
  • Arte muraria

Dov’è popolare?

Puoi trovare Etsy quasi ovunque nel mondo.

Sia i venditori che gli acquirenti possono aprire un negozio da un vasto numero di posizioni. Etsy è un mercato globale, quindi potresti inviare le tue creazioni ovunque si trovino i tuoi acquirenti.

Alcune delle posizioni migliori sono:

  • Gli Stati Uniti, che rappresentano circa il 65% del traffico complessivo di Etsy.
  • Il Regno Unito, dove Etsy è popolare tra le piccole imprese e gli acquirenti.

Pro di Etsy

Proprio come Amazon, Etsy ha uno spazio dedicato per i venditori da configurare con fiducia.

Ci sono molte cose che potrebbero indurti a iniziare a guadagnare su Etsy. Se stai cercando marketplace online in cui la comunità è al centro dell’attenzione, non cercare oltre.

Alcuni dei vantaggi di Etsy includono:

  • Una comunità che la pensa allo stesso modo. Puoi quasi garantire che tutti gli utenti attivi sul marketplace di Etsy siano interessati alle arti e ai mestieri.
  • Un’interfaccia semplice e una configurazione rapida. Non ci sono molti ostacoli da superare e puoi persino personalizzare la tua vetrina.
  • Strumenti di apprendimento. Puoi beneficiare di suggerimenti su come vendere, consigli di altri venditori e altro ancora.
Vista dall’alto di un tavolo da cucito artigianale

Contro di Etsy

Se sei pronto a monetizzare il tuo hobby di creazione di gioielli, potresti voler iniziare subito su Etsy.

Controlla prima i contro, però.

Come tutti i marketplace, essere un venditore di terze parti non è sempre facile:

  • È ancora difficile distinguersi. Anche se i tuoi design sono unici, il tuo brand è quasi invisibile quando è formattato per Etsy.
  • È faticoso rendere questo il tuo lavoro principale. Senza capacità di upselling su Etsy, questo è più un mercato secondario.
  • I tuoi costi di manodopera potrebbero superare i tuoi profitti, soprattutto quando dai a Etsy una parte delle tue vendite.

Commissioni su Etsy

A differenza di alcuni mercati più grandi, Etsy rende molto chiare le sue commissioni.

Ci sono commissioni di quotazione e commissioni di transazione. Ti verranno addebitati $0,20 per prodotto elencato, più il 5% di commissione per ogni articolo venduto.

Etsy offre anche un’opzione di abbonamento mensile a pagamento, con vantaggi come vetrine personalizzabili. Oppure puoi iscriverti gratuitamente.

3. eBay

Questo è un mercato con capacità di resistenza.

Fondato nel lontano 1995 e con 182 milioni di utenti lo scorso anno, questo è uno dei mercati online di maggior successo al mondo.

Screen della Home Page del sito eBay

Per cosa è?

Noto per essere un sito di aste, in seguito ha aggiunto una funzione “compra subito” per quelli di noi che non sono interessati alle guerre di offerte, eBay è un popolare mercato di beni usati.

Ma in 25 anni sono successe molte cose e ora è possibile avviare un’attività vendendo nuovi prodotti su eBay. Le persone amano acquistare:

  • Elettronica
  • Prodotti per salute e bellezza
  • Video giochi
  • Forniture

Dov’è popolare?

Dopo aver raggiunto il dominio globale come Amazon, eBay è un nome familiare.

Se desideri vendere su questa piattaforma, controlla i dati demografici degli utenti. Come molte piattaforme per vendere online, eBay fa appello ad alcuni gruppi di età più di altri.

I migliori venditori di eBay si trovano:

  • Nel Regno Unito, dove è considerato uno dei migliori mercati di eCommerce.
  • Negli Stati Uniti, dove è stata fondata eBay e dove risiede poco meno della metà dei suoi utenti.
  • In Cina, che ospita alcuni dei più grandi mercati del mondo.

Pro di eBay

Un marketplace online ben consolidato come eBay ha molti vantaggi.

Con un fatturato di miliardi di dollari, questa è ancora una piattaforma rovente per le aziende che cercano di crescere.

Scopri alcuni dei motivi per cui eBay è ancora uno dei migliori mercati online:

  • Puoi diversificare le tue tattiche di vendita. Aumenta i tuoi profitti utilizzando il formato dell’asta o mantieni i prezzi fissi.
  • Non devi vendere beni usati. Sebbene sia sicuramente ancora un’opzione, oltre l’80% dei prodotti venduti su eBay sono nuovi.
  • Hai una portata globale. Proprio come con Amazon, eBay ti consente di raggiungere una delle più grandi basi di clienti al mondo.
Pacco di Ebay tenuto nelle mani

Contro di eBay

È inevitabile, ovviamente ci sono alcuni svantaggi nel vendere su eBay.

Potresti trovare una formula vincente e rendere tuo questo mercato, ma tieni presente che realizzare un profitto su eBay è un lavoro duro.

Ecco alcuni fattori che potresti non amare:

  • eBay addebita una commissione sul valore. Si tratta del 10% del prezzo di vendita di un articolo, che può variare notevolmente a seconda di ciò che vendi.
  • La concorrenza è feroce. Come ci si aspetterebbe dalla maggior parte dei grandi mercati online, può essere difficile distinguersi qui.
  • Ci vuole uno sforzo concertato per mantenere felici i tuoi clienti. Alcuni vorranno negoziare. Tutti vorranno valutarti.

Commissioni su eBay

A parte la suddetta commissione di transazione, eBay ha un lungo elenco di commissioni per il venditore, a seconda di chi sei e di quanto spesso vendi.

Gli abbonati possono pagare da $8 al mese come “starter” fino a $350 al mese come “anchor”. Puoi anche pagare commissioni di quotazione variabili se desideri implementare gli aggiornamenti.

4. Zalando

Cerchi marketplace online con un focus sulla moda?

Zalando nasce a Berlino come rivenditore di scarpe. Ora vendendo migliaia di prodotti in 17 paesi, è diventato uno dei migliori mercati online in Europa.

Screen del sito della home page di Zalando

Per cosa è?

Zalando è tutto sull’abbigliamento. Ci sono quasi 2.000 brand in offerta in questo mercato, con acquirenti in grado di trovare opzioni sia di fascia bassa che di fascia alta.

Avendo realizzato entrate per oltre 6,5 miliardi di euro dal lancio, la gamma di Zalando è enorme in scala e popolarità. Offre:

  • Abbigliamento per uomo, donna e bambino
  • Abbigliamento sportivo
  • Etichette di design
  • Accessori

Dov’è popolare?

Zalando ha riferito che l’anno scorso 31 milioni di clienti hanno ordinato sul suo sito web.

Sebbene non sia sulla stessa scala di alcuni mercati online veramente globali, questo è ancora un luogo estremamente eccitante per vendere se risiedi in Europa.

Nel suo raggio di 17 paesi, Zalando prospera:

  • In Germania, dove la compagnia è stata fondata.
  • In Austria, dove Zalando è la seconda più grande piattaforma eCommerce dopo Amazon.
  • Nel Regno Unito: non ci sono molti mercati che i clienti del Regno Unito non hanno ancora abbracciato.

Pro di Zalando

Essendo un mercato relativamente contenuto, Zalando offre alcuni vantaggi interessanti per i suoi venditori.

Se sei già un venditore appassionato di abbigliamento o accessori di moda, questa potrebbe essere un’opzione davvero praticabile per ridimensionare la tua attività.

Potrebbe piacerti Zalando se vuoi un marketplace che sia:

  • Ancora in crescita in popolarità. Sebbene sia già internazionale, Zalando ha molte possibilità di espansione. E può farti conoscere un sacco di nuovo pubblico.
  • Particolare dei suoi venditori. Devi già avere un negozio online per essere considerato un brand per questo mercato.
  • Utile e informativo. Zalando ha team a disposizione per guidarti nel diventare e prosperare come venditore.
Ufficio Zalando a Berlino

Contro di Zalando

Potresti aver già trovato un paio di svantaggi.

Zalando è un po’ più limitato rispetto ad altri marketplace, sia in termini di portata che di facilità d’uso. Sebbene la sua natura selettiva sia ottima per limitare la concorrenza, potrebbe già escluderti.

Questo marketplace non funzionerà se:

  • Non risiedi in uno dei paesi in cui vende. Almeno, non ancora. In quanto azienda estremamente redditizia, Zalando è destinata a espandersi.
  • Non hai un negozio online o la presenza del brand. Se sei completamente nuovo nella vendita online, questo non è il mercato che fa per te.
  • Non lavorerai alle loro politiche. Ogni venditore deve lavorare con corrieri approvati e deve consentire una finestra di restituzione di 100 giorni. Ahia.

Commissioni su Zalando

Non ci sono costi per gli elenchi di prodotti e nessuna commissione se vendi prodotti su Zalando.

Sebbene questa sia un’ottima notizia per le tue vendite, questo mercato ha criteri di registrazione molto rigidi, quindi guarda prima di lanciarti.

5. Bonanza

Questo mercato incentrato sul venditore non è sicuramente Amazon.

Bonanza ha focalizzato i venditori sin dalla sua fondazione nel 2007. È uno dei mercati più amichevoli che troverai online.

Screen della home del sito del marketplace bonanza

Per cosa è?

Bonanza ha la stessa vasta gamma di prodotti degli altri mercati. Ci sono elettronica, videogiochi e articoli per animali domestici tra i suoi 22 milioni di prodotti.

Ma questo sito è più noto per i suoi stravaganti prodotti fatti a mano. Con uno slogan “tutto tranne l’ordinario”, Bonanza lavora duramente per sembrare un mercato casalingo. Potresti vendere:

  • Moda femminile
  • Collezionismo
  • Decorazioni da giardino
  • Prodotti per animali

Dov’è popolare?

Raggiungerai un pubblico molto più ristretto su Bonanza rispetto a marketplace come eBay o Etsy.

Il sito vanta circa 5 milioni di visitatori al mese. Non è certo insignificante, ma rispetto ad alcune piattaforme è poco costoso.

Tuttavia, è possibile ottenere clienti internazionali. Bonanza è popolare:

  • Negli Stati Uniti, dove è stata fondata Bonanza e da dove proviene il 75% del suo traffico.
  • Nel Regno Unito e Canada, dove hanno sede molti venditori di Bonanza.
  • Forse nello spazio. Bonanza afferma di vendere in 199 paesi, più paesi di quanti ce ne siano effettivamente nel mondo.

Pro di Bonanza

I venditori di Bonanza a lungo termine spesso si riferiscono al sito come una versione meno stressante di eBay.

Ci sono alcuni ovvi vantaggi nel vendere su un mercato più piccolo e bizzarro. Hai maggiori possibilità di distinguerti, tanto per cominciare.

I vantaggi dell’utilizzo di Bonanza includono:

  • Integrazione con i negozi eBay, Amazon ed Etsy esistenti. Quindi puoi passare da un mercato all’altro se preferisci.
  • Molto supporto per i venditori. Bonanza mette le persone al centro, quindi sei sicuro di trovare molti consigli, best practice e idee per la community.
  • Libertà di esprimerti. Se sei un’anima creativa, questo mercato ti consente di riempire il tuo negozio – o “bancarella” – con qualsiasi cosa tu possa inventare.
Prodotti in vetrina

Contro di Bonanza

Sai già che il tuo pubblico sarà più piccolo su Bonanza rispetto ad altri mercati.

Ci sono altri inconvenienti con cui dovresti familiarizzare prima di registrarti. Essendo una piattaforma più incentrata sulla comunità, gli utenti di Bonanza non si trattengono dal criticare il sito.

Tra i contro, potresti notare che:

  • Il traffico è basso. Alcuni venditori trovano difficile ottenere trazione per i loro stand a meno che non lo portino da soli o non utilizzino pubblicità premium.
  • I profitti sono bassi. Poiché questo mercato è un po’ più discreto, potresti dover distribuire il tuo negozio su alcune piattaforme per fare soldi.
  • Le vetrine sono un no-no. I venditori non hanno molte possibilità di distinguersi sulle loro pagine dei venditori, come accade in altri mercati.

Commissioni su Bonanza

Non dovrai pagare per inserire i tuoi prodotti su Bonanza, sebbene addebitino commissioni sul valore delle vendite più tariffe per la pubblicità.

Gli utenti possono anche iscriversi a diversi modelli di abbonamento, come con i marketplace come Etsy. Pagare da $25 a $170 al mese ti aprirà a una serie di extra.

6. Newegg

Non in arti e mestieri?

Newegg.com è uno dei migliori marketplace online per gli acquirenti esperti di tecnologia. Con oltre 40 milioni di membri che aderiscono dal 2001, il rivenditore dispone di una piattaforma dedicata ai venditori di terze parti.

Screen della home del sito del marketplace Newegg

Per cosa è?

Newegg è un negozio di computer ed elettronica fino al midollo.

Questo è un mercato per professionisti. Gli acquirenti possono ritirare parti di componenti e scaricare software, sebbene Newegg stia ancora espandendo la sua gamma.

Dal loro sommario in continua crescita, ora troverai:

  • Strumenti per la casa
  • Elettrodomestici da cucina
  • Abbigliamento sportivo
  • Abbigliamento

Dov’è popolare?

Newegg ha raggiunto un miliardo di dollari di vendite annuali nel 2004 e ha iniziato a espandersi a livello globale subito dopo.

In qualità di venditore, la tua attività sarà esposta a un massimo di 20 paesi su questo mercato. Questa portata globale potrebbe aiutarti a diversificare la tua gamma.

Newegg è disponibile come marketplace online in:

  • Canada, dove l’espansione ha aiutato Newegg a generare 2 miliardi di dollari di vendite annuali.
  • Australia e Nuova Zelanda, dove il mercato è stato lanciato nel 2015.
  • Cina, che ha enormi mercati di acquisto e vendita di accessori tecnologici.

Pro di Newegg

Sembra tutto fantastico, vero?

E lo è sicuramente, se sei pronto per impostare la tua vetrina del mercato in modo rapido e semplice.

Newegg tiene d’occhio i mercati della concorrenza per assicurarsi di offrire un servizio superiore ai suoi venditori. Ti piacerà se cerchi:

  • Facilità di realizzazione. La funzione Spedito da Newegg (SBN) ti consente di consegnare la logistica al mercato, indipendentemente dalle dimensioni del tuo negozio.
  • Supporto per una piccola impresa. Proprio come altri mercati, troverai guide utili per aumentare le tue vendite e supportare i tuoi sforzi.
  • Varietà di gamma. Sebbene questo mercato piaccia agli esperti di tecnologia, esiste anche una comprovata domanda di prodotti non tecnologici.
Cellulare e accessori in coordinato colore rosso

Contro di Newegg

Anche se ora puoi fare scorta di abbigliamento su Newegg, continui a vendere a clienti che sanno davvero il fatto loro.

Questo mercato è competitivo come gli altri e se sei interessato solo a realizzare un rapido profitto, potrebbe non essere il posto giusto per te.

Considera se puoi affrontare:

  • Clienti attenti al brand. Se il tuo modello di business consiste nel vendere prodotti sconosciuti o senza brand, scegli un altro mercato.
  • Commissioni variabili. A seconda della categoria in cui rientra il tuo prodotto, potresti pagare tra l’8% e il 15%.
  • Standard elevati. Newegg si aspetta che i suoi rivenditori di terze parti forniscano eccellenti livelli di servizio al cliente e superino anche un test di screening.

Commissioni su Newegg

Sai che pagherai la commissione di vendita per prodotto, ma cos’altro c’è?

Come con altri marketplace, diversi livelli di abbonamento a partire da $0 fino a $100 al mese ti offriranno diverse opportunità.

7. Zazzle

I marketplace non devono necessariamente contenere una “z” per avere successo, ma sembra che sia d’aiuto.

Zazzle ha un fatturato stimato di $75 milioni e, con la sua proposta di valore unica, potrebbe essere un ottimo marketplace online per la tua attività.

Screen della home della pagina del marketplace Zazzle

Per cosa è?

Zazzle è un marketplace online per designer, rivenditori e acquirenti a cui piace usare la propria immaginazione.

Con la tecnologia di stampa su richiesta e un elenco sempre crescente di categorie di prodotti, questo sito di eCommerce mette la personalizzazione in primo piano.

I prodotti che puoi personalizzare includono:

  • Cancelleria
  • Cover per cellulari
  • Regali
  • Stampe d’arte

Dov’è popolare?

Zazzle ha oltre 30 milioni di visitatori al suo sito web ogni mese, quindi alcuni clienti internazionali sono garantiti.

Con sede in California, il mercato ha acquirenti:

  • Negli Stati Uniti, dove risiede la stragrande maggioranza degli utenti di Zazzle.
  • In Canada e Regno Unito, come molti altri mercati di artigianato.
  • In Europa nel suo insieme, dove Zazzle sembra espandersi come brand.

Pro di Zazzle

Se sei un produttore desideroso di ampliare le proprie capacità e aumentare il proprio pubblico, questa è un’ottima configurazione per il marketplace online.

Zazzle ha un sito dedicato per i suoi creatori, che ti offre un sommario completo su come impostare e capitalizzare i vantaggi che questo mercato online ha da offrire, come:

  • Una filiera semplificata. Zazzle non si considera un sito di elenchi e si prende cura della spedizione, quindi puoi concentrarti sulla creazione.
  • Un sacco di opzioni di prodotto. Vuoi stampare su una tazza? È fattibile. Vuoi produrre abbigliamento? Fallo.
  • Quell’importantissima portata globale. Tutti i mercati online più potenti hanno un fascino mondiale.
Citazione di opinione su una tazza su un tavolo

Contro di Zazzle

Però Zazzle non è privo di aspetti negativi.

Con un servizio di stampa su richiesta che comprende un numero qualsiasi di prodotti strani e stravaganti, dovrai essere consapevole di ciò che non funziona su questo marketplace online.

I venditori notano che i maggiori aspetti negativi sono:

  • Qualità discutibile, a volte. Dato che consegnerai la stampa ai produttori di Zazzle, non puoi rimanere al top della qualità.
  • Minori profitti, costantemente. A causa delle commissioni di royalty variabili, potresti voler mantenere la tua attività anche altrove.
  • Una forte concorrenza, di solito. Tutti i marketplace sono dotati di rivenditori indipendenti che fanno la stessa cosa allo stesso prezzo.

Commissioni su Zazzle

Se sei registrato come “maker”, Zazzle richiede una commissione del 30% sulle tue vendite. Questo è simile ad altri mercati d’arte sia online che offline.

Ci sono anche spese di spedizione che i produttori devono coprire, quindi assicurati di essere chiaro su ciò che questo mercato si aspetta da te prima d’iniziare a vendere.

8. Il tuo sito personale

Lo ammetteremo.

Pensiamo che potresti avere lo stesso successo dei venditori sul mercato – in caso contrario, più successo – se inizi a vendere sul tuo sito web.

Homepage Zyro

Per cosa è?

Tu scegli. Con il tuo negozio online, sei davvero il capo di te stesso.

Questo è il modo più semplice per mostrare il tuo brand, i tuoi prodotti e la tua proposta di servizi. Dai ai clienti un bel retroscena e sei pronto per partire.

Ecco alcune idee, se sei bloccato:

Dov’è popolare?

L’estensione della portata globale del tuo sito web è nelle tue mani o nelle mani di un professionista SEO, se scegli di assumerne uno.

Ti consigliamo di effettuare alcune ricerche sul tuo mercato di riferimento prima d’immergerti nel mondo della vendita al dettaglio online. Potresti scoprire dove e come presentare ricorso:

  • Facendo ricerca per parole chiave. Metti insieme un elenco di tutte le parole che pensi le persone useranno per trovare il tuo sito di eCommerce. Guarda quanto sono preziosi.
  • Controllando i tuoi concorrenti. Scopri dove prosperano, quanto costano i loro prodotti e se le loro vendite riflettono le loro strategie.
  • Chiedendo in giro. Il successo online può essere misurato offline. Fai un sondaggio ai tuoi amici e fai un ordine di prova. Verifica se la tua configurazione logistica funziona.

Pro del tuo sito personale

Scambiare i mercati online con il tuo sito web potrebbe sembrare spaventoso.

Ma non è mai stato così facile trovare un dominio e creare un negozio per i propri prodotti. Ti unirai a rivenditori di tutte le forme e dimensioni e questa è un’ottima opzione se non puoi scegliere un mercato adatto alle tue esigenze.

Ecco alcuni vantaggi per creare un negozio online invece di entrare a far parte di un marketplace online:

  • Sei responsabile delle tue vendite. E ogni aspetto del processo di vendita. Puoi esternalizzare la spedizione se lo desideri, o farlo da solo.
  • Non competerai con altri venditori. È difficile distinguersi in tutte le piattaforme per vendere online, ma il tuo sito web è completamente il tuo dominio.
  • Gestisci le categorie di prodotti. Imposta un sommario che funzioni per te. Vuoi aggiungere una nuova categoria di prodotti? Dipende da te.
Sito di un negozio di divani sullo schermo del laptop

Contro del tuo sito personale

Rimarremo equilibrati e ti guideremo attraverso alcuni potenziali svantaggi.

Ci sono determinati fattori da considerare prima d’iniziare a costruire il tuo negozio online. Potrebbe non funzionare per te, soprattutto se:

  • Tendi a non pianificare prima. Con un marketplace online, stai collaborando con rivenditori che hanno i propri piani aziendali. Non che tu sappia sempre cosa sono.
  • Non ti rivolgi al tuo pubblico. I mercati online ti espongono immediatamente a diversi milioni di utenti attivi. Questo succede se ti notano.
  • Vuoi pagare le commissioni del venditore sulle tue vendite. Se sei disposto a scendere a compromessi e sborsare denaro per facilità d’uso, potresti preferire i mercati online.

Commissioni sul tuo sito personale

Dipende da dove crei il tuo sito.

Possiamo garantire per Zyro, dove la creazione di un negozio online costerà solo $8,99 al mese. I costi di hosting mensili sono in media $29,99.

Dovrai costruire il tuo inventario come faresti se vendessi su un marketplace online. Non ci saranno commissioni sul venditore per le schede di prodotto o le vendite: decidi tu dove vanno i tuoi profitti.

Marketplace o negozio autonomo?

Non riesci a decidere?

Non devi. Il bello di possedere il tuo negozio online è che puoi portarlo ovunque.

Se imposti la tua attività con il proprio sito web, puoi scegliere di collaborare anche con i mercati online.

I mercati più affidabili non richiedono l’esclusività della tua attività. A meno che tu non sia specializzato in una categoria di prodotti come la pittura o la scultura, è probabile che tu possa effettuare vendite incrociate dei tuoi prodotti.

Con un negozio online, puoi anche massimizzare le tue vendite integrandoti con i social media. I rivenditori grandi e piccoli traggono vantaggio da più piattaforme, quindi non perdere l’occasione.

Scritto da

Avatar dell'autore

michelazenone

Unisciti alla conversazione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.