Offerta Cyber Week: Fino al 86 % DI SCONTO

03

:

04

:

49

:

34

Zyro blog

Tutti gli argomenti
Blog eCommerce Design Elementi essenziali del web Idee imprenditoriali Ispirazione Marketing Suggerimenti piccole imprese

26 Prodotti Private Label che Vendono Davvero (2021)

Ognuno ha un’idea da un milione di euro in sè da qualche parte.

Allora perché non siamo ancora tutti milionari?

Bene, ci sono molte ragioni per questo, ma in termini di trasformazione di un’idea in realtà di solito è per una ragione:

Il lancio di un brand è costoso, dall’impostazione di un processo di produzione e dall’approvvigionamento del prodotto, all’affitto di costosi spazi di vendita al dettaglio… L’elenco potrebbe continuare all’infinito.

Ma cosa accadrebbe se potessi eliminare tutto questo e concentrarti invece sulla vendita?

Puoi farlo.

Vendi prodotti private label online e puoi iniziare con un investimento minimo e anche in poco tempo.

Ora è più facile che mai gestire la tua attività. Quindi, smetti di sognare a occhi aperti, scopri cosa sono i prodotti a marchio privato e come potresti venderli.

Sfoglia il nostro elenco curato di 26 prodotti private label, scegli il tuo preferito, crea un sito web di e-commerce e inizia a vendere.

I 26 prodotti private label più venduti

Ora che sai cosa sono e come funzionano i prodotti a marchio privato, sei pronto per mettere in pratica la tua idea da un milione di euroe costruire il tuo business con il private label.

Se hai bisogno di più ispirazione o semplicemente vuoi avere un’idea di ciò che è attualmente di tendenza, ecco alcuni prodotti private label facili da marcare e vendere online.

Glossario
Parola chiave: la parola di ricerca o il termine che le persone usano nei motori di ricerca
Traffico: la frequenza con cui viene cercata una parola chiave in un mese
Difficoltà: quanto è difficile posizionarsi tra i primi 10 risultati di ricerca per una determinata parola chiave (su una scala da 1 a 100)

1. Accessori per telefoni

Accessori per telefoni

Il mercato degli accessori per telefoni cellulari è destinato a superare i 100 miliardi di dollari entro il 2022. Lancia il prossimo brand di successo e metterai piede in un mercato sempre più popolare.

Da prodotti come portachiavi, protezioni per lo schermo a custodie per telefoni e oltre, il mercato si rivolge assolutamente a tutti coloro che possiedono un telefono. Ciò rende abbastanza facile trovare il proprio mercato di nicchia.

L’etichettatura privata di uno o due accessori del telefono non è difficile e il potenziale di guadagno è enorme.

Ecco alcune idee di prodotto per gli accessori del telefono:

  • Custodia per telefono autocaricante
  • Caricatore USB
  • Obiettivo a clip fish-eye

2. Zaini smart

Zaini smart

Non sarebbe utile poter caricare il telefono in movimento?

Mentre gli zaini esistono da sempre, la tecnologia moderna ha cambiato questo prodotto apparentemente semplice.

Dato che tutti hanno bisogno di uno zaino, dagli studenti agli impiegati, la domanda è già presente. E fortunatamente la maggior parte delle persone non è esigente riguardo al proprio brand di zaini fintanto che fa il suo lavoro, il che lo rende un ottimo prodotto a marchio privato.

Scegli una di queste idee di prodotti per zaini smart o pensa a te:

  • Tasche antifurto
  • Power bank integrato
  • Cavi USB integrati

3. Cosmetici

Cosmetici

Non dovrebbe sorprendere che l’industria della bellezza stia andando forte in tutto il mondo e non rallenterà presto.

Il target di riferimento, pronto a spendere miliardi ogni anno, tende a cercare le ultime e nuove tendenze. Quindi, se hai una buona idea di prodotto di cui non si è mai sentito parlare prima, potrebbe decollare.

Basta non scegliere un prodotto generico con marchio privato come molti altri hanno fatto prima di te. Invece, fai le tue ricerche e stupisci il mondo con una crema idratante o un prodotto per lo styling dei capelli mai visti prima.

Ecco alcune idee cosmetiche per prodotti private label:

  • Prodotti skincare da uomo
  • Prodotti skincare personalizzati
  • Prodotti di bellezza smart

4. Abbigliamento

Abbigliamento

I vestiti sono una parte importante della nostra vita quotidiana e non solo perché non possiamo andare in giro nudi in pubblico. Non è un segreto che alcune persone vivono e respirano etichette di moda.

Come in qualsiasi mercato enorme, è importante avere una nicchia e iniziare in piccolo con il tuo prodotto a marchio privato.

Decidi cosa vendere per primo: camicie, jeans, vestiti o qualcos’altro. Puoi sempre espandere la tua collezione in un secondo momento.

Fortunatamente, la maggior parte dei produttori di abbigliamento non si aspetta che tu ordini migliaia di pezzi di ogni prodotto: puoi ordinarne una manciata per iniziare.

Qual è la tua idea di abbigliamento con marchio privato preferito con cui iniziare?

  • Pantaloni da yoga
  • Poncho antipioggia
  • Abiti premaman

5. Attrezzatura da allenamento

Attrezzatura da allenamento

Novità flash: restare in forma non è solo trendy, ma fa anche bene alla salute.

Sempre più persone attente alla salute sono alla ricerca di modi per combinare la loro vita frenetica con il mondo del fitness.

Sport come yoga, pilates e allenamento a circuito possono essere facilmente svolti a casa. Con oltre 50.000 risultati di ricerca su Amazon, devi solo assicurarti che il tuo prodotto si distingua con una magia di marketing.

Ecco alcune idee di tendenza sui prodotti private label per l’allenamento:

  • Tappetini per lo yoga
  • Bande di resistenza
  • Rulli addominali

6. Scarpe

Scarpe

Se vuoi avviare la tua etichetta privata di scarpe, non lasciarti trasportare. È molto facile accumulare migliaia di paia prima di sapere se la tua attività funzionerà effettivamente.

Hai una nuova idea per le scarpe da corsa? O forse una visione per un paio di tacchi altissimi?

Assicurati di restringere la tua quota di mercato di nicchia fin dall’inizio e non confondere i tuoi potenziali clienti con troppi prodotti diversi contemporaneamente.

Costruisci un nome forte per te stesso come il nuovo ragazzo di scarpe sportive sul blocco. Non essere il Joe casuale che vende tutti i tipi di scarpe e si mescola alle masse.

Ecco le migliori idee di prodotti private label per le scarpe:

  • Scarpe da barca
  • Stivali da pioggia personalizzati
  • Scarpe indistruttibili per bambini

7. Arredamento

Arredamento

Se hai qualche idea su come rendere più user-friendly i mobili flat-pack, potresti considerare di creare il tuo brand di mobili.

La vendita di mobili a marchio privato convenienti, facili da costruire e accattivanti è di tendenza, dato che si prevede che il mercato varrà oltre 18 miliardi di dollari entro il 2025.

Le persone vogliono avere un soggiorno che sia personale e invitante, non un soggiorno che assomigli a uno showroom IKEA.

Puoi iniziare facendo ricerche sui prodotti in queste tendenze:

  • Letti imbottiti
  • Mobili multiuso
  • Divani curvi

8. Piccoli prodotti di stoccaggio

Prodotti di stoccaggio

Alcune persone cercano sempre l’ordine nel bel mezzo della loro vita frenetica. Un modo per risolvere questo problema è vendendo loro piccoli prodotti di archiviazione.

Pensa a organizer e contenitori per mobili da bagno e da cucina. Adatta i tuoi prodotti al tuo pubblico di destinazione in base ai loro dati demografici e vendi prodotti private label su Amazon o sul tuo sito web.

Idee di prodotti emergenti per piccoli contenitori:

  • Organizer personalizzati di trucchi
  • Vassoi portalettere con monogramma
  • Contenitori in vetro per alimenti

9. Elettronica

Elettronica

Il caricabatterie del telefono sembra sempre scomparire quando ne hai più bisogno, vero?

La chiave per creare con successo un marchio privato per l’elettronica è l’attenzione ai dettagli. Progetta sia il prodotto che la confezione in modo che appaiano impeccabili.

In un mercato così vasto, vuoi anche avere una nicchia piuttosto specifica. Considera di concentrarti su una sottocategoria più piccola piuttosto che su tutto ciò che è elettronico.

Ecco alcuni nuovi prodotti provate label per un brand di elettronica:

  • Auricolari wireless
  • Wake-up light
  • Stazioni di ricarica wireless

10. Occhiali

Occhiali

Chiunque porti gli occhiali sa quanto possa essere costoso e frustrante sostituirne un paio rotto.

Perché non creare la tua azienda di occhiali a marchio privato e concentrarti su vetro di alta qualità e montature resistenti? Fai in modo che vogliano tornare nel tuo negozio online ancora e ancora e fai in modo che si fidino di te.

Cerca un produttore affidabile che possa offrire anche lenti da vista e occhiali da sole. Nuovi prodotti e stili stagionali che seguono le tendenze attuali ti aiuteranno a rafforzare il tuo brand e a rimanere al passo con la concorrenza.

Ecco alcuni prodotti di tendenza con cui conquistare il mercato dell’occhialeria:

  • Occhiali con tecnologia integrata
  • Montature leggere e resistenti
  • Occhiali sportivi ad alte prestazioni

11. Giocattoli

Giocattoli

Ricordi com’era entrare in un negozio di giocattoli quando eri un bambino?

Porta la gioia dei bambini di tutte le età avviando il tuo brand di giocattoli online.

Costruisci il tuo brand pensando ai genitori e concentrati sugli articoli di tendenza sui social media.

Inoltre, gli articoli essenziali per bambini sono una scommessa sicura, dato che saranno richiesti finché le persone continueranno ad avere bambini.

Quali idee di giocattoli private label sceglierai? Ecco alcune idee per iniziare:

  • Peluche
  • Case delle bambole e cucine giocattolo
  • Altalene all’aperto e cupole da arrampicata

12. Decorazioni per la casa

Decorazioni per la casa

Ami l’interior design e hai un forte istinto su quali oggetti potrebbero illuminare qualsiasi casa? Quindi creare un brand di arredamento per la casa potrebbe essere la cosa giusta.

Mentre tutti vorrebbero avere il tempo e le capacità per fare progetti fai-da-te, per la maggior parte delle persone, acquistare un nuovo specchio da trucco o un portacandele è molto più conveniente.

Le opzioni sono illimitate, quindi decidi l’atmosfera generale che vuoi che abbia la tua linea di decorazioni per la casa. Vale anche la pena trovare un produttore di terze parti che non richieda l’acquisto di enormi quantità di azioni, almeno all’inizio.

Ecco alcuni prodotti per la decorazione della casa da includere nel tuo negozio online:

  • Fiori artificiali e oli essenziali
  • Grandi cornici retroilluminate
  • Arte muraria

13. Attrezzatura e accessori per la pesca

Attrezzatura e accessori per la pesca

Con un calo dei negozi di pesca fisici nel corso degli anni, molte aziende vendono prodotti per la pesca online.

Concentrati su prodotti di alta qualità come canne da pesca e buone esche, piuttosto che bigiotteria o imitazioni. Questi sono articoli più grossi.

Considera di esaminare le opzioni di spedizione globali con la tua attività di e-commerce, dato che otterrai un pubblico più ampio e una maggiore flessibilità con i tuoi sforzi di marketing.

Questo ti aiuterà a combattere la stagionalità dell’hobby in alcune parti del mondo. Quindi, passa ad alcune idee di prodotti affidabili per un’attività di e-commerce di pesca:

  • Una gamma di canne da pesca
  • Un assortimento di mosche da pesca
  • Abbigliamento da pesca

14. Attrezzatura per campeggio

Attrezzatura da campeggio

Trascorrere una notte nella natura selvaggia piace a molti, ma a volte è il costo dei brand di fascia alta (e non le zanzare) che allontanano completamente le persone dall’idea.

Dato che il mercato dell’attrezzatura da campeggio è vasto quanto i grandi spazi aperti, inizia scegliendo una nicchia più piccola. Quindi, costruisci il tuo brand in base alle esigenze dei tuoi clienti.

Ecco alcune buone idee per iniziare:

  • Tende e sacchi a pelo
  • Coltelli e kit di pronto soccorso
  • Starter kit da campeggio

15. Attrezzi e accessori per il giardinaggio

Attrezzi e accessori da giardino

Sempre più persone sono state morse dall’insetto del giardinaggio.

Di conseguenza, giardini e davanzali vengono trasformati in colorati rifugi sicuri per tutti i tipi di piante (e insetti).

Il tuo brand potrebbe diventare l’azienda numero uno a dominare i social media con accessori da giardinaggio ben progettati.

Questi sono alcuni ottimi prodotti con cui lanciare il tuo brand:

  • Vasi di fiori
  • Pale e frese
  • Semi (sia di fiori che di ortaggi)

16. Quaderni e cancelleria

Quaderni e cancelleria

Sebbene prendere appunti digitali sia molto popolare, non si discute sul fatto che prendere appunti scritti a mano sia meglio per l’apprendimento.

Dai bambini delle scuole agli adulti, la cancelleria può essere commercializzata e indirizzata a chiunque. Potresti anche prendere in considerazione l’aggiunta di articoli correlati come penne, astucci e post-it alla tua linea, offrendo così una selezione completa di prodotti ai tuoi clienti.

Una cosa importante è trovare un produttore che accetti di venderti prodotti a centinaia e non a migliaia. A meno che tu non sia certo di poter vendere 2.000 copie di un taccuino.

La cancelleria è di tendenza al momento. Scegli un prodotto per avviare la tua attività:

  • Qualsiasi cosa con sfumature corallo
  • Grafica audace e ricca di testo
  • Stampe ad acquerello

17. Luci led

Luci led

Se sei mai stato su Instagram, probabilmente hai visto molti spazi abitativi decorati con lucine.

Le luci a LED sono un’ottima alternativa ai tradizionali tipi di illuminazione: sono molto più efficienti dal punto di vista energetico ed economiche delle luci fluorescenti.

Le luci a led sono anche il prodotto perfetto per fare appello a chi vuole proteggere l’ambiente ma anche tenere i soldi in tasca.

Ecco alcune idee di prodotti LED popolari:

  • Lucine multicolori
  • Strisce luminose di varie lunghezze
  • Lightbox

18. Bottiglie d’acqua

Bottiglie d'acqua

Stai ancora acquistando acqua in bottiglia, sapendo quanti rifiuti di plastica ci sono negli oceani?

Approfitta del fatto che la società sia sempre più attenta all’ambiente e lancia la tua linea private label di bottiglie d’acqua.

Con vari design e materiali diversi tra cui scegliere, pensa al tuo pubblico di destinazione. Stai cercando di fare appello alla gente sportiva o all’impiegato? O forse una famiglia con bambini piccoli?

Avviare la propria attività di e-commerce con un brand di bottiglie d’acqua è un ottimo punto di partenza per il tuo viaggio con il marchio privato.

Le nuove tendenze nel settore delle bottiglie d’acqua includono:

  • Custodie in silicone
  • Filtri dell’acqua integrati
  • Soluzioni di trasporto a tracolla

19. Integratori

Integratori

La vita moderna non ha abbastanza ore durante la giornata.

Ecco perché molti si affidano a vari integratori alimentari per arrivare fino alla fine della settimana.

Dato che si tratta di un mercato enorme e redditizio, è meglio iniziare con solo pochi prodotti per dare slancio alla tua attività. Puoi sempre aggiungere una nuova linea di prodotti in un secondo momento.

Devi sapere se vuoi rivolgerti a persone ossessionate dal fitness o a membri regolari del pubblico. Qualcuno che va in palestra cinque volte a settimana ha esigenze nutrizionali diverse rispetto a qualcun altro che lavora in un ufficio e trascorre 2 ore al giorno nel traffico.

Quindi ricerca e produci i tuoi prodotti. Ecco alcuni potenziali prodotti private label da considerare:

  • Frullati e polveri proteiche
  • Integratori di creatina
  • Tè detox e sostituti del caffè

20. Attrezzatura per la rasatura

Attrezzatura per la rasatura

Fai un favore ai signori là fuori e lancia un’attività online di rasatura a marchio privato.

Dato che la cura personale per gli uomini è una tendenza in crescita, si prevede che il mercato varrà 166 miliardi di dollari entro il 2022.

Con una nicchia come la rasatura, hai molte strade da esplorare: potresti concentrarti sui prodotti in stile barbiere della vecchia scuola o soddisfare il gentiluomo moderno che preferisce un rasoio elettrico.

Ecco alcune idee di prodotti di tendenza:

  • Spazzole per capelli veri
  • Lame per rasoio
  • Oli e cere da barba

21. Porta pranzo

Porta pranzo

Un altro prodotto amato da private label, pendolari e studenti allo stesso modo è l’umile lunch box che ora può essere trovato in una varietà illimitata di design e stili.

Sempre più consumatori scelgono di preparare il pranzo al sacco, risparmiando così e facendo la propria parte per la salvaguardia dell’ambiente.

Con oltre 7.000 risultati di ricerca solo su Amazon, avrai una buona idea della concorrenza e di ciò che è più popolare al momento.

Parti subito con questi prodotti:

  • Snack riutilizzabili e confezioni per panini
  • Scatole pranzo impilabili
  • Borse per il pranzo

22. Accessori per grigliare

Non c’è niente come l’odore del cibo appena grigliato.

Il mercato della griglia e del barbecue non mostra segni di rallentamento nel prossimo futuro. L’etichettatura privata di uno o due accessori per grigliare è facile con un brand intelligente e buoni prodotti.

Accessori per grigliare

Assicurati di controllare le normative locali se stai pensando di lanciare prodotti private label che contengono butano o altre sostanze chimiche utilizzate nei combustibili per barbecue.

Cattura l’attenzione dei tuoi clienti vendendo prodotti come:

  • Bottiglie porta salsa
  • Utensili per grigliare
  • Legna da ardere di alta qualità

23. Piccoli gadget

Piccoli gadget

Di certo non è necessario un caricabatterie USB che si accenda con bei colori, ma la maggior parte delle persone lo comprerebbe comunque.

La creazione di prodotti private label di piccoli gadget può essere molto redditizia, soprattutto se pubblichi forti campagne sui social media e crei abbastanza buzz attorno al tuo brand.

E questi prodotti non devono essere solo divertenti da avere o da guardare. Potresti risolvere i piccoli problemi quotidiani con gli scacciamosche elettrici, per esempio.

La tua idea di prodotto a marchio privato da un milione di dollari potrebbe essere:

  • Mini droni
  • Ventole USB
  • Multiutensili per la cucina

24. Snack

Snack

Hai la passione per la sperimentazione in cucina? Potresti costruire un impero di snack a marchio privato.

Avere un brand e un’identità forti è essenziale per qualsiasi prodotto a marchio privato legato al cibo.

Ci sono molti marchi di barrette di cioccolato là fuori, ma molti possono solo nominare i più grandi.

Vai avanti rimanendo al passo con le ultime tendenze.

Scopri quali prodotti stanno vendendo meglio su Amazon e cosa cercano le persone su Google. Più conosci la tua nicchia e il tuo mercato, più forte sarà il tuo brand.

Alcune categorie di prodotti snack di tendenza includono:

  • Snack senza glutine
  • Tè Matcha
  • Caramelle gommose vegane

25. Accessori da viaggio

Accessori da viaggio

Viaggiamo più che mai. OK, probabilmente non ai tempi della pandemia, ma quando ci è permesso.

Crea un brand di accessori da viaggio con etichetta privata e inizia a vendere beauty case con flaconi di shampoo ricaricabili e tagliaunghie.

Presta attenzione alla tua confezione: gli uomini d’affari non sceglieranno necessariamente gli stili carini e colorati, quindi restringi il tuo pubblico di destinazione o offri più design.

Puntare su materiali eco-compatibili può anche aiutare a battere la concorrenza. E potresti usarlo a tuo vantaggio anche nel branding.

Ecco alcuni prodotti popolari da considerare:

  • Borse da viaggio appendibili
  • Asciugacapelli pieghevoli
  • Spazzolini da viaggio biodegradabili

26. Giochi di società

Giochi di società

Chi non ama un gioco di società innovativo?

Dimentica il Monopoly e Exploding Kittens: è tempo di concettualizzare uno o due prodotti private label che funzioneranno bene sia online che di persona.

Dato che i giochi di carte e da tavolo sono piuttosto economici da produrre, sarai in grado di mantenere alto il tuo margine di profitto, a patto che tu scelga i giusti produttori di etichette private e comprenda il mercato.

Potresti anche prendere in considerazione l’etichettatura privata dei progetti di giochi esistenti per un particolare pubblico di destinazione (pensa ai bambini o ai ragazzi del college).

Alcuni brand del marchio privato di successo potrebbero basarsi su:

  • Giochi alcolici
  • Giochi di carte
  • Giochi di dadi veloci

Cos’è un prodotto private label?

I prodotti private label sono prodotti venduti con il proprio brand ma fabbricati da un’altra azienda.

Collabori con un produttore di private label, dai loro istruzioni su come realizzare il tuo prodotto e poi lo vendi utilizzando il tuo brand.

In breve, puoi avere il tuo prodotto (anche un’intera linea di prodotti private label se lo desideri), senza dover investire un’enorme quantità di denaro per impostare un intero processo di produzione e infrastruttura.

Fatto divertente: la linea Everyday Value di Tesco, IKEA e Great Value di Walmart, sono alcuni dei prodotti private label più noti al mondo.

La maggior parte delle aziende avrebbe bisogno di enormi capitali per creare la propria fabbrica al fine di lanciare un nuovo prodotto.

Quindi, è molto più economico e più facile collaborare con un produttore affidabile di private label e vendere invece prodotti private label.

Qual è la differenza tra prodotti white label e private label?

Sebbene possano sembrare simili, i prodotti a marchio privato hanno un vantaggio principale rispetto alla loro controparte con etichetta bianca.

I prodotti white label sono venduti a molti fornitori dal produttore, mentre i prodotti private label sono venduti esclusivamente a un solo fornitore.

Ciò significa che un produttore di t-shirt con etichetta bianca vende i suoi prodotti a molte altre aziende e se desideri apportare modifiche alla t-shirt, non sarai in grado di farlo.

Ma se hai un’attività di private label, puoi modificare il tuo prodotto come desideri.

Vuoi cambiare il materiale della tua t-shirt con un tessuto più spesso? Fallo. O forse allungarlo? Nessun problema.

La vendita di un prodotto di serie può essere economica, ma anche non avere voce in capitolo sul controllo di qualità o su possibili alterazioni può funzionare contro di te.

Se il tuo prodotto non lascia una buona impressione su un cliente, non sarai in grado di offrire una soluzione al suo reclamo, se non il rimborso dei suoi soldi e rischi di ricevere recensioni negative.

Ecco perché un marchio private label funziona meglio per mercati di nicchia e prodotti realizzati su misura secondo le specifiche dei tuoi esperti.

10 fatti più interessanti sui prodotti private label

I prodotti a marchio privato sono più comuni di quanto pensi.

Lo sapevi che:

  1. Le vendite totali di prodotti private label ammontavano a oltre $158 miliardi negli Stati Uniti nel 2020.
  2. La carta per la casa e i prodotti in plastica sono i prodotti a marchio privato più acquistati negli Stati Uniti, dato che il segmento di mercato vale quasi 11 miliardi di dollari.
  3. Supermercati e negozi di alimentari dominano la spesa aziendale del marchio privato, detenendo poco meno del 45% della quota di mercato totale negli Stati Uniti.
  4. Il 23% degli intervistati ha affermato di acquistare snack a marchio privato (noci, patatine e così via) in parte o esclusivamente.
  5. Nel 2020, le vendite di prodotti private label sono aumentate negli Stati Uniti, in particolare per i beni di consumo (11%) e i prodotti alimentari e bevande (12%).
  6. Oltre il 79% dei consumatori è consapevole del fatto che i supermercati hanno i propri prodotti private label.
  7. Le vendite complessive di latte e prodotti lattiero-caseari a marchio privato negli Stati Uniti sono di 7,5 miliardi di dollari.
  8. Oltre il 90% delle vendite alimentari nordamericane di Aldi viene effettuato attraverso la vendita di prodotti private label.
  9. Nel 2020, l’82% dei consumatori statunitensi intervistati ha affermato di ritenere che i brand dei supermercati offrissero un miglior rapporto qualità-prezzo rispetto ai brand privati.
  10. Quasi tutti i consumatori americani (99,9% degli intervistati) hanno dichiarato di utilizzare i brand dei negozi nel 2019.

I migliori produttori di private label

Ci sono molti produttori di private label là fuori, ma non tutti sono uguali quando si tratta di servizio clienti e qualità del prodotto.

SupplyMeDirect

Landing page di SupplyMeDirect

Se hai bisogno di un fornitore che spedisca localmente nell’UE, negli Stati Uniti e in Cina, SupplyMeDirect potrebbe essere il partner dei tuoi sogni.

Come la maggior parte dei produttori, offre l’elaborazione automatica degli ordini, la spedizione locale e un ottimo supporto clienti per i commercianti.

AOP+

Landing page di AOP+

AOP+ è una piattaforma di stampa su richiesta che copre l’UE, il Regno Unito e gli Stati Uniti.

Se stai cercando un produttore specializzato in prodotti in cotone biologico, AOP+ potrebbe essere la soluzione giusta per il tuo business online.

La piattaforma ha l’elaborazione e l’evasione degli ordini automatizzati e integrazioni anche per Shopify ed Etsy.

Alibaba

Landing page di Alibaba

Probabilmente lo sai già, ma Alibaba è una delle più grandi potenze commerciali online al mondo.

Questa piattaforma vanta molte directory di prodotti complete, che semplificano la connessione con i produttori ovunque tu sia.

Modalyst

Landing page di Modalyst

Hai bisogno di un fornitore dropshipping con sede negli Stati Uniti che sia anche un partner AliExpress?

Modalyst potrebbe essere il produttore ideale per la tua iniziativa di private label. La piattaforma ha ampi cataloghi di prodotti, con oltre un milione di prodotti tra cui scegliere.

Un business private label è redditizio?

L’etichettatura bianca di un prodotto generico può farti risparmiare più denaro a breve termine, ma la maggior parte dei prodotti redditizi sono generalmente a marchio privato.

Per gestire un’attività online redditizia, è necessario comprendere le tendenze di mercato dei propri prodotti.

Ciò significa che è necessario condurre ricerche di mercato a intervalli regolari e adeguare di conseguenza il proprio modello di business.

Scegliendo un prodotto popolare e di tendenza, puoi contenere i costi acquistando all’ingrosso.

Non dimenticare di affrontare ciò che rende il tuo brand e la tua attività speciali e diversi dal resto. Questo ti aiuterà ad affinare la tua ricerca sui prodotti e renderà molto più facile commercializzare e vendere i tuoi prodotti.

Come avviare il tuo marchio di private label

In qualità di rivenditore di e-commerce in erba, hai scelto il prodotto che vuoi vendere e sei pronto per diventare un imprenditore di private label.

Ora, ci sono alcune cose che devi assicurarti di capire prima di inviare quelle email di lancio a familiari e amici:

  • Scegli una nicchia e scopri cosa sta effettivamente vendendo. Assicurati di eseguire correttamente la ricerca del prodotto all’inizio. Analizza le parole chiave che sono state utilizzate nei motori di ricerca relativi alla tua nicchia, guarda come sono di tendenza e fatti un’idea di chi hai di fronte nella concorrenza. Devi anche conoscere i migliori canali di vendita per il tuo mercato di riferimento.
  • Contatta i produttori e ottieni campioni. Vuoi lavorare con il miglior produttore per le tue esigenze e il tuo prodotto? Non accontentarti di chiunque e controlla tutti i campioni che ricevi con molta attenzione. Lo standard è abbastanza alto e vorresti acquistare il prodotto da solo? Segnala eventuali difetti al produttore e vedi se è possibile iniziare con quantità inferiori. Non vuoi essere bloccato con migliaia di prodotti prima di sapere come verranno venduti. Controlla anche qual è la capacità di produzione massima, così non sarai deluso durante le stagioni più richieste.
  • Crea un piano aziendale. Includi i costi di produzione. Mentre aspetti che arrivino i campioni e il resto del tuo inventario, dovresti creare un piano aziendale. Includi tutti i costi, dalla produzione alla spedizione e potenziali tasse di importazione, nonché una strategia di evasione dettagliata. Questo ti aiuterà a darti un’idea di quali dovrebbero essere i tuoi margini di profitto e di come sarà il ciclo di vita del tuo prodotto.
  • Configura il tuo negozio online. Un’altra cosa da fare in attesa che arrivi il tuo stock. Come venditore di private label, vuoi scegliere una piattaforma di e-commerce facile da usare e configurare rapidamente il tuo negozio online. Quindi è il momento di creare alcuni post di blog, modelli di email e campagne di marketing con tutti gli elementi del brand. Non pubblicare ancora nulla, ma tienilo pronto per l’inaugurazione del tuo negozio.
  • Avvia la tua attività di private label. È tempo di andare! Preparati per i tuoi primi ordini: prendi in considerazione l’offerta di spedizioni prime per i primi 50 o 100 nuovi clienti, ad esempio. Presta attenzione al tuo web design e continua a ottimizzare il tuo negozio online. Spargere la voce per attirare nuovi clienti è esattamente ciò che vuoi fare ora, quindi non spaventarli con una brutta landing page. E non dimenticare di essere sempre al top del servizio clienti.

Ricorda che è improbabile che otterrai molte vendite nei tuoi primi due giorni o settimane. Ed è del tutto normale.

Assicurati di mantenere la calma e continua con i tuoi sforzi di marketing: nessuna base di clienti è stata costruita in un giorno.

Se ritieni che una determinata campagna non stia funzionando o non stia guadagnando terreno, cambia approccio. Molti brand di successo hanno fatto perno.

Mettici sudore e duro lavoro e raccoglierai i frutti delle tue prime 10, 100 e 1.000 vendite.

Ecco a te, il prossimo grande marchio di private label di successo!

Scritto da

Avatar dell'autore

Michela

Michela si focalizza sulle tendenze del marketing digitale e sull'aiutare le aziende ad avere successo online, con un particolare interesse per la creazione di siti web e di e-commerce. Nel suo tempo libero le piace sedersi davanti un buon libro e ascoltare musica.

Unisciti alla conversazione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

Sei pronto a creare il tuo sito web?