Solo per un Periodo Limitato - Risparmia fino al 87 %

+ Dominio GRATUITO per 1 anno

L'affare termina tra:

00 :

08 :

12 :

05

Zyro blog

Tutti gli argomenti
Blog eCommerce Design Elementi essenziali del web Idee imprenditoriali Ispirazione Marketing Suggerimenti piccole imprese

Incontra i Tuoi Eroi: 11 Storie di Successo Imprenditoriale e Come lo hanno Raggiunto

Non ci saranno mai due storie di successo imprenditoriale uguali.

La maggior parte dei proprietari di piccole imprese che fanno grandi cose ti diranno che si tratta di duro lavoro, determinazione e un piano aziendale che non fa una piega.

Ma non siete stufi anche voi di sentire gli stessi consigli generici sulla cultura e i valori aziendali per le piccole imprese?

Questa volta analizzeremo le storie di successo imprenditoriale e gli imprenditori dietro di esse per darti una vera formazione su come le aziende raggiungono il successo.

1. Zoom, di Eric Yuan

Landing page di Zoom

Zoom è una società di software per videochiamate tanto popolare al liceo quanto nella Silicon Valley e a Wall Street.

Per un decennio, le videochiamate e le teleconferenze sono migliorate progressivamente sui telefoni cellulari, grazie ad app come FaceTime e WhatsApp.

Fa parte del rapido passaggio generale ai dispositivi mobile, che ora contribuisce al 51% di tutto il traffico web.

Certo, è probabile che presto si arriverà a lavorare dal cellulare. Ma, in questo momento, milioni di persone hanno bisogno di computer per lavorare.

Dal 2019, Zoom ha aumentato le sue entrate trimestrali di oltre il 1000% perché non dava per scontato il suo prodotto né su desktop né su dispositivo mobile.

Quando avevamo più bisogno di parlare con i membri del nostro team, gli amici e i familiari in tutto il paese, Zoom era l’opzione migliore sul mercato esattamente al momento giusto.

Cose da ricordare:

  • Non ignorare i mercati esistenti
  • Investi sempre nell’esperienza utente

2. Arianna Huffington

Landing page di Huffington Post Life

Co-fondatrice di The Huffington Post, Arianna Huffington ha ridefinito i contenuti per la generazione dei social media.

Fin dal primo giorno, le storie di Huffington Post sono state progettate per essere condivise sui social media. Ciò significava rendere i post più brevi e i contenuti più virali allo stesso tempo.

È stato questo sforzo che ha portato l’azienda da una piccola impresa con pochi giornalisti a un successo commerciale con milioni di visitatori ogni mese.

Il CEO Arianna Huffington si è reso conto che il contenuto accattivante di un formato di blog potrebbe funzionare anche per le notizie e la politica.

Le sue storie hanno praticamente trasformato il giornalismo dei nuovi media aggregando contenuti popolari da fonti di notizie più affermate e presentandoli in un formato virale.

Imprimendo il suo logo su ogni storia che è uscita, The Huffington Post ha presto stabilito la fiducia fondamentale dei clienti nel suo contenuto.

Al suo apice, The Huffington Post attirava circa 100 milioni di utenti unici ogni mese.

Cose da ricordare:

  • Concentrati sulla fiducia dei clienti
  • I brand affermati non sono sempre efficaci

3. Red Rabbit, di Rhys Powell

Landing page di Red Rabbit

Potrebbe sembrare la trama di un film in DVD, ma la verità è che Red Rabbit dà da mangiare agli scolari di tutti gli Stati Uniti da oltre 15 anni.

L’azienda di Rhys Powell non si è fermata qui: i suoi valori di imprenditore hanno visto la sua azienda passare dai servizi di ristorazione all’istruzione e anche a cause caritatevoli.

Powell aveva una formazione in informatica, ma decise di avviare un’impresa fornendo pasti scolastici sani a New York.

Powell sapeva che il National School Lunch Program degli Stati Uniti avrebbe rimborsato le scuole fino a circa $3 per pasto.

Tutto ciò che Powell doveva fare era dimostrare di poter fornire cibo sano per meno di $3 a bambino e sapeva che avrebbe assistito a una vittoria di proporzioni enormi per entrambe le parti.

Cose da ricordare:

  • Possiedi i valori della tua attività sin dal primo giorno
  • Cerca sempre nuove fonti di finanziamento per la tua piccola impresa

4. DC Mosquito Squad, di Damian Sanchez

Landing page DC Mosquito Squad

La disinfestazione non è la più affascinante delle opportunità di proprietà aziendale, ma Damian Sanchez sapeva che la gente di Washington DC avrebbe sempre avuto bisogno dei servizi della sua azienda.

Il problema era che anche da piccola impresa non era in grado di tenere traccia di tutti i suoi contatti a Washington D.C. e questo stava mettendo un limite alla produttività della sua azienda.

Sanchez ha investito in software per automatizzare le sue opzioni di vendita e marketing e prendersi cura di tutto il resto.

Ha iniziato a tracciare i dati e ha scoperto di poter integrare il suo team più velocemente, rinnovare i clienti con un semplice indirizzo email e ridimensionare la sua piccola impresa in qualcosa di molto, molto più grande.

Cose da ricordare:

  • Investi in software automatici
  • Analizza i punti deboli della tua azienda per soluzioni di crescita

5. GooRoo, di Scott Lee

Landing page GooRoo

La dichiarazione di valore di GooRoo non potrebbe essere più chiara: “tutti meritano una buona istruzione”.

Essendo un piccolo imprenditore, Scott Lee aveva un problema: come affronti qualcosa di grande come l’istruzione?

La sua soluzione aziendale era attingere alle proprie esperienze di tutorato al liceo. Incredibilmente, anche in quel momento, è riuscito a mettere in contatto migliaia di studenti coreani con i mentori.

Lee ha rifiutato l’approccio uguale per tutti. Rendendosi conto che non esistono due studenti che hanno le stesse esigenze, ha ideato una piattaforma per piccole imprese per connettere gli studenti con il tutor perfetto.

In questi giorni, il team di GooRoo comprende oltre 1000 tutor nella sola New York, con altri in formazione in tutto il paese.

Cose da ricordare:

  • Usa le tue esperienze solo a tuo vantaggio
  • Costruisci la tua piccola impresa su valori impercettibili

6. The Presentation Source, di Laure e James Widmaier

Anche nel mercato saturo del boom tecnologico della fine degli anni ’90, Laure e James Widmaier hanno intravisto uno spazio per un’opportunità nei servizi audiovisivi.

I veri imprenditori sanno che se puoi innovare in modo efficace, allora c’è sempre spazio per una piccola impresa per trasformarsi in una grande.

Piuttosto che concentrarsi sulla vendita ad altre aziende, The Presentation Source ha preso di mira direttamente le organizzazioni del settore governativo che spesso hanno grandi budget e un occhio al futuro.

Dopo 20 anni di integrazione della sua tecnologia in grandi organizzazioni governative, gli investitori esterni hanno finalmente visto questa storia di successo per l’enorme opportunità che è realmente e hanno acquisito i fondatori.

Durante la notte, Laure e James Widmaier sono passati da imprenditori e proprietari di piccole imprese a multimilionari.

Cose da ricordare:

  • Ricerca a fondo la tua nicchia, c’è sempre spazio per l’innovazione
  • Usa la nuova tecnologia per risolvere vecchi problemi

7. The Body Shop

Landing page di The Body Shop

Nel 1976, Anita Roddick ha aperto il primo Body Shop a Brighton, in Inghilterra, con 15 prodotti e nessuna formazione o esperienza nel mondo degli affari.

Oggigiorno The Body Shop vanta più di 3000 negozi in più di 70 paesi: chiaramente non è più una piccola impresa.

Il successo aziendale di Roddick si basa sulla sua esperienza e sulla sua etica. I suoi viaggi l’avevano portata a contatto con donne di tutto il mondo e con i prodotti naturali e riutilizzabili che usavano per pulire e prendersi cura dei loro corpi.

Proprio così, è nata la sua piccola impresa e in un periodo di crescente risentimento nei confronti delle grandi aziende di cosmetici, storie di successo come quella di Roddick hanno iniziato a trovare il favore del pubblico.

Cose da ricordare:

  • Presta attenzione alle tendenze sociali
  • Analizza i tuoi concorrenti per i punti deboli e la noncuranza

8. Canva

Landing page di Canva

Gli imprenditori e cofondatori di Canva Melanie Perkins e Cliff Obrecht lavorano su un business da 6 miliardi di dollari.

Il software di progettazione grafica fai-da-te sarà familiare alla maggior parte: probabilmente l’hai usato tu stesso. Dopotutto, è gratuito e molto più facile da usare rispetto alla Creative Suite di Adobe.

Proprio come Slack, Canva ha dovuto superare il paradosso freemium di milioni di persone che amano il tuo servizio, ma milioni di persone contemporaneamente non vogliono mai e poi mai pagare per questo.

Storie di affari come questa sono ovunque nell’era SaaS, ma Perkins aveva un piano: investire in UX, offrire strumenti professionali e un abbonamento sarà più economico che assumere un grafico.

Nell’era dei social media, ogni piccola impresa ha bisogno di una grafica elegante. Se hai un occhio per il design, Canva ti consente di farlo da solo in pochi minuti, senza dover assumere un aiuto esterno.

Cose da ricordare:

  • Investi in UX
  • Prova modelli di business alternativi

9. Getty Images

Landing page di Getty Images

Ogni volta che leggi una pagina online, vedrai anche le immagini. Guarda i termini e le condizioni e è probabile che ci sarà scritto qualcosa del genere:

“Getty Images. Tutti i diritti riservati. Copyright 2021”

Mentre le storie di successo imprenditoriale vanno, l’esperienza degli imprenditori e fondatori Mark Getty e Jonathan Klein è un classico.

Negli anni ’90 le foto d’archivio erano altrettanto diffuse come lo sono oggi, ma senza una piattaforma per concederle in licenza sul web, la coppia ha individuato un enorme divario nel mercato ed è diventata la prima azienda a farlo.

Cose da ricordare:

  • Identifica i mercati frammentati e approfittane
  • Ricerca nuove tecnologie che possono avere un impatto sulle piccole imprese

10. SurfHappy

Landing page di Surf Happy

SurfHappy è una piccola impresa con un obiettivo: diffondere positività.

I fondatori Erin Champ e Josh Hallmark conoscevano la loro comunità come il palmo della loro mano e l’hanno usata per creare un brand di abbigliamento da surf.

Hanno creato un sito di e-commerce il più rapidamente possibile e hanno iniziato a vendere i loro prodotti.

Come previsto, lo sforzo della coppia è stato ripagato: i vestiti sono andati subito esauriti e l’esperienza è stata un successo.

Ora, la coppia sta lentamente espandendo la propria linea e rimanendo entro i bisogni della propria comunità.

Cose da ricordare:

  • Costruisci il tuo brand attorno a una comunità
  • Investi solo in prodotti che comprendi veramente

11. Lapsa

Landing page di Lapsa

Lapsa è un brand di moda sostenibile della designer e fondatrice lituana Agne Kairyte-Timinskiene.

Entrare in una nicchia così satura non è mai facile, ma concentrandosi sulla fornitura di design di alta qualità e prodotti non testati sugli animali, Lapsa si è presto fatta un nome.

Con solo un negozio online e un brand potente, Lapsa è passata da un hobby a un’attività a tempo pieno.

Kairyte-Timinskiene attribuisce i valori del suo brand all’ascesa del suo brand, comunicando costantemente le cose che rendono i suoi prodotti unici le ha portato il successo che merita.

Cose da ricordare:

  • Comunica il tuo punto di forza unico nel tuo brand aziendale
  • Concentrati su un aspetto della tua nicchia e perfezionalo

Cosa stai aspettando?

La maggior parte di queste persone ha iniziato in piccolo con un’idea brillante e ha trasformato la propria attività in quello che è oggi.

Concentrati sulla tua esperienza, usa ciò che ti rende unico per identificare una nicchia e fallo in un modo che nessun altro sa come fare.

Se non sai come iniziare un’attività o pensi di non avere i soldi, consulta la nostra guida per i nuovi imprenditori.

Non ci vuole molto per avviare quel negozio online o quel blog proprio come The Huffington Post e con Zyro, avrai la tua piccola impresa operativa in pochi minuti.

Scritto da

Avatar dell'autore

Michela

Michela si focalizza sulle tendenze del marketing digitale e sull'aiutare le aziende ad avere successo online, con un particolare interesse per la creazione di siti web e di e-commerce. Nel suo tempo libero le piace sedersi davanti un buon libro e ascoltare musica.

Unisciti alla conversazione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.