Solo per un Periodo Limitato - Risparmia fino al 85 %

+ Dominio GRATUITO per 1 anno

L'affare termina tra:

02 :

10 :

19 :

51

Vendere File Digitali Online: 6 Idee per Iniziare a Fare Soldi💸

mano che tiene telefono con luci

Il fascino della vendita di prodotti digitali piuttosto che di quelli fisici è ovvio. Non devi preoccuparti di prodotti di magazzino, ordini di spedizione o gestione dei resi: tutto è gestito online.

La proposta può sembrare semplice e attraente, ma ci sono alcune sfide uniche che dovrai affrontare se prevedi di vendere file digitali online da solo.

Per darti una spinta nella giusta direzione, esploreremo alcuni prodotti digitali che potresti vendere online e spiegheremo alcune delle principali differenze tra la vendita di prodotti fisici e la vendita digitale.

Quindi, ti consiglieremo il miglior approccio alla vendita digitale di beni e ti segnaleremo i posti migliori per vendere file digitali online e prodotti.

Quali prodotti digitali posso vendere online?

La chiave del successo per qualsiasi azienda è la novità e l’unicità e il distinguersi dalla concorrenza.

Con i prodotti digitali che decidi di vendere, non c’è differenza. Dovresti provare a trovare un prodotto che soddisfi una nicchia attualmente sottoservita.

Detto questo, ci sono generalmente una serie di categorie in cui è probabile che il tuo prodotto o prodotti cadano. Comprendere queste categorie e chi è il vasto pubblico spiegherà come creare messaggi di marketing efficaci e dove li vendi.

eBook

La vendita digitale di eBook è quasi raddoppiata tra il 2015 e il 2020 e la pubblicazione online rimane una delle attività digitali più redditizie online. Sfruttando il declino della stampa e l’aumento dell’autopubblicazione, si stima che il settore valga circa 18 miliardi di dollari all’anno.

Esistono molti modi per incassare gli eBook, dalla scrittura del proprio o come editor per altri autori, all’avvio di una piattaforma per pubblicare eBook o persino alla produzione di versioni audio.

Se sei interessato a scrivere eBook, i generi più venduti che potresti prendere in considerazione includono:

  • Fiction. Romanzi, thriller e fiction per giovani adulti vendono particolarmente bene online.
  • Fitness. Le guide di allenamento che seguono le ultime tendenze del fitness sono sempre popolari.
  • Artigianato e bricolage. Spesso sono richieste idee su cose da fare e fare in casa.
  • Finanza personale. Poiché le persone sperano sempre di aumentare i propri risparmi, questo è un argomento caldo.
  • Di auto-aiuto. Soprattutto se si dispone di alcune competenze nell’area, questo può essere un vero e proprio produttore di denaro.
Due persone sedute che lavorano sui laptop

Corsi online

La vendita di corsi online come seminario online o download digitale non è un’opzione di cassa rapida.

Poiché questo tipo di prodotti digitali richiede molto tempo per essere installato, richiede una vera esperienza per essere eseguito correttamente ed è relativamente lento per produrre entrate, dovrebbe essere intrapreso solo se sei appassionato di ciò che vuoi insegnare.

Detto questo, questo è un settore che varrà circa 325 miliardi di dollari entro il 2025, il che significa che se si può mettere insieme un corso solido e mettere il tempo per farlo funzionare, ci sono soldi veri da fare a lungo termine.

Nicchie redditizie per i corsi online includono:

  • Arte e design. È particolarmente utile per l’utilizzo di strumenti come Sketch o Figma.
  • Coding. C’è una grande richiesta di capacità di sviluppo.
  • Marketing. Presta particolare attenzione a SEO, social media e marketing online.
  • Imprenditorialità e affari. Insegna loro come gestire un’azienda.
  • Salute e benessere. Essere lì per supportarli e incoraggiare stili di vita più sani.

Software as a service (SaaS)

Se hai esperienza di programmazione o il budget per assumere sviluppatori e hai individuato una lacuna nel mercato per una soluzione software a un problema che molte persone affrontano, la monetizzazione del software può essere un’ottima base per un’azienda.

SaaS può essere venduto come download digitale o come servizio di abbonamento online. Nella maggior parte dei casi, i tuoi clienti hanno maggiori probabilità di essere titolari di attività commerciali rispetto ai consumatori finali, quindi devi essere sicuro di orientare il marketing in modo appropriato.

Esempi eccezionali di uscita dai servizi SaaS includono:

  • Strumenti di gestione del progetto. Piattaforme come Asana o Monday sono fondamentali per la gestione di alcune delle più grandi aziende del mondo.
  • Strumenti di email marketing. Le persone dietro MailChimp una volta erano proprio come te; avevano un’idea e non erano sicuri se sarebbe stato un successo.
  • Corsi online. Questi sono solo un altro modo in cui l’apprendimento online può essere monetizzato. La creazione di una piattaforma per le lezioni può essere redditizia come la creazione delle lezioni stesse.
  • Archiviazione dei file. Servizi come Dropbox fanno milioni offrendo semplicemente modi efficaci per archiviare e condividere file e contenuti nel cloud.
donna che dipinge su tela

Arte o musica

Esistono diversi modi in cui potresti iniziare a vendere musica, fotografia, arte e video online. Potresti venderli ai consumatori finali che li desiderano per il loro uso personale, oppure puoi concederli in licenza per uso commerciale.

Senza dubbio hai sentito parlare di fotografia stock, ma il fatto è che c’è una domanda commerciale per tutto, dalle foto e la musica ai video e agli effetti sonori.

Mentre vendere a singoli utenti può essere redditizio, vendere licenze commerciali potrebbe essere il tuo modo di fare soldi veri.

Se sei interessato a vendere licenze per il tuo lavoro, il tuo pubblico di destinazione potrebbe includere:

  • Marketers. Queste persone sono spesso alla ricerca di foto d’archivio da utilizzare negli annunci.
  • Registi. I produttori cinematografici hanno sempre bisogno di musica ed effetti sonori per i loro progetti.
  • Podcaster. Queste persone hanno bisogno di musica a tema, musica d’atmosfera o effetti sonori.
  • Sviluppatori web. I contenuti semplici per un nuovo sito web sono spesso su richiesta.

Temi, template, plugin, o strumenti

Tutti online sono alla ricerca di una soluzione rapida o pronta per un problema che hanno. Puoi incassare essendo la persona che lo fornisce.

Temi e template per documenti, siti web o grafica possono rendere i loro creatori migliaia di dollari. Nel frattempo, anche la domanda di motivi, loghi, sfondi e pennelli rimane elevata.

Puoi creare questi prodotti per te stesso se hai le competenze o acquistare i diritti sulle creazioni altrui per venderli.

Ecco alcuni esempi di prodotti digitali che potresti vendere in questa nicchia:

  • Template curriculum. Questi sono utili per chi cerca lavoro senza capacità di progettazione.
  • Modelli di siti web. I template sono perfetti per chi non ha abilità nel web design.
  • Kit UX. Kit di pacchetti per aiutare i web designer a sviluppare i loro strumenti.
  • Caratteri e icone. Perché non creare nuovi look per i designer?
  • Plugin di After Effects. Tu puoi anche ampliare le capacità degli editor video.

Iscrizioni

Pur non essendo un prodotto in sé, offrire un programma di abbonamento o mantenere alcuni contenuti premium dietro un paywall può essere un modo efficace per monetizzare i contenuti, capitalizzare su un seguito esistente e migliorare le altre attività di marketing digitale.

Oltre a offrire download digitali, avere un modello di abbonamento significa che puoi anche trasmettere contenuti agli utenti paganti.

Tipi di contenuti e prodotti digitali che funzionano particolarmente bene con questo modello includono:

  • Corsi online. Soprattutto se c’è un corso di lunga durata, offrire le prime lezioni gratis, quindi richiedere il pagamento per ulteriori lezioni, è altamente efficace.
  • Contenuto video. Con l’ampia disponibilità di servizi di streaming, i tuoi contenuti devono essere di prim’ordine. Tuttavia, se riesci a trovare la nicchia e il pubblico giusti, questo è un ottimo mercato.
  • Podcast. Molti dei podcast di maggior successo rendono alcuni spettacoli gratuiti, ma ne mantengono altri per gli utenti premium. Gli ascoltatori di podcast sono particolarmente a proprio agio nel pagare contenuti premium.
  • eBook. Coinvolgere i lettori nei primi capitoli di un libro, quindi chiedere loro di pagare per leggere di più è un modo collaudato di trasformare gli eBook in contenuti freemium.
  • Prodotti SaaS. Se vendi un prodotto software, è assolutamente accettabile offrire un programma di abbonamento per uso generale o funzionalità premium che vengono sbloccate solo quando un utente decide di pagare.
Foto di donna in un body rosa che posa in un carrello

Come posso vendere file digitali online?

Quindi, hai già in mente un prodotto digitale che vuoi vendere o hai usato le informazioni sopra per iniziare a pensare a cosa vendere nel tuo negozio online.

Successivamente, il tuo approccio al marketing e alla vendita digitale dei tuoi download deciderà il tuo successo.

Qui, esponiamo le cose da considerare quando commercializziamo e vendiamo prodotti digitali per la prima volta.

Prodotti digitali vs prodotti fisici

Innanzitutto, vale la pena riflettere su come la vendita di download e prodotti digitali differirà da quelli fisici.

Ci sono vantaggi e svantaggi relativi alla vendita di prodotti digitali o download digitali su prodotti fisici. Se sei abituato alla vendita al dettaglio tradizionale, potrebbe essere una curva di apprendimento che si stabilisce nello spazio digitale.

Pro dei prodotti digitali:

  • Stock illimitato. Dato che hai a che fare con un prodotto digitale replicabile all’infinito, non finirai mai l’inventario.
  • Nessun deposito. Oltre allo spazio di hosting per archiviare i tuoi file online, non devi preoccuparti dello spazio di archiviazione o dei costi.
  • Nessun costo di spedizione o limitazione. Né tu né i tuoi clienti dovete pagare per la spedizione e i vostri prodotti possono essere disponibili in qualsiasi parte del mondo.
  • Maggiore margine di profitto. A eccezione del costo iniziale di sviluppo del prodotto, non vi è praticamente alcun costo unitario per i prodotti digitali, il che significa che quasi tutto è un profitto.

Contro dei prodotti digitali

  • Intangibili. Mentre i consumatori sono più abituati ad acquistare prodotti digitali, i prodotti fisici hanno un fascino evidente e una proprietà più chiara.
  • Valore non ovvio. Poiché non ci sono specifiche fisiche da delineare, potrebbe essere più difficile comunicare il valore innato dei prodotti digitali.
  • Più difficile da commercializzare? A causa dei punti sopra menzionati, ci sono sfide uniche, ma non insormontabili, quando si tratta di messaggistica sui prodotti digitali.
Finestra aperta e altra finestra cementata, nicchia chiusa

Come vendere file digitali online

Ogni prodotto ha punti vendita unici che dovresti essere al centro della tua messaggistica.

Tuttavia, ci sono alcuni passaggi generali che dovresti prendere in considerazione se speri di avere successo nella vendita di beni digitali.

1. Trova la tua nicchia e il mercato adatto

Potrebbe sembrare Retail-101, ma come per i prodotti fisici, devi assicurarti che ci sia una domanda salutare e un pubblico disponibile per la vendita dei tuoi prodotti digitali.

I beni digitali differiscono da quelli fisici agli occhi dei consumatori: l’acquirente attende con impazienza il risultato dell’utilizzo del prodotto, piuttosto che la sua proprietà.

Questo è in parte il motivo per cui è fondamentale che il tuo prodotto digitale soddisfi un’esigenza del mercato e risolva un problema specifico. Se è troppo simile ai prodotti esistenti o troppo nuovo e disconnesso dalle esigenze dei consumatori, non vi sarà alcuna domanda.

Quando trovi la tua nicchia, chiediti:

  • Quali esigenze o problemi specifici risolve il tuo prodotto?
  • La domanda nella tua nicchia sta crescendo, diminuendo o rimanendo la stessa?
  • Quali altri prodotti riempiono le stesse o simili nicchie?
  • Come distinguerai il tuo prodotto da altri simili?

2. Comprendi i tuoi canali di marketing più efficaci

Una volta che sai quale sarà il tuo prodotto e a quale nicchia di mercato ti rivolgerai, dovresti avere una buona idea di chi sia il tuo pubblico di destinazione.

Con questo in mente, è tempo di valutare quali saranno i canali di marketing più efficaci per raggiungere il tuo pubblico specifico.

Conduci ricerche per scoprire su quali piattaforme gravita il tuo pubblico e su quali messaggi sono probabilmente più efficaci per loro.

Ottimizzazione del motore di ricerca

Se hai il tuo sito web, allora è un gioco da ragazzi che dovresti integrare SEO nella tua strategia di marketing. Dal momento che un enorme 80% del traffico web proviene dai motori di ricerca, è uno spreco non capitalizzare su questo canale.

Ricorda, tuttavia, che la SEO impiega del tempo per iniziare a mostrare i risultati. Se desideri un lancio rapido del prodotto, probabilmente dovrai fare affidamento su canali di marketing alternativi, almeno inizialmente.

L’utilizzo di un costruttore di siti web e di una piattaforma di eCommerce come Zyro non solo ti fornirà un ottimo posto per vendere prodotti digitali, ma ti darà anche un vantaggio su SEO.

Con template ottimizzati e reattivi, caricamento rapido e assistenza AI nella creazione di contenuti di facile ricerca, puoi creare un’attività redditizia di eCommerce di download digitale in poco tempo.

Pubblicità sui social media

La maggior parte dei dati demografici avrà una piattaforma di social media preferita, quindi scoprire dove si trova il tuo mercato di destinazione e pubblicare annunci personalizzati su quella piattaforma è una strategia efficace per la maggior parte delle aziende che vogliono vendere online.

Utilizzando una piattaforma di eCommerce come Zyro, puoi creare, indirizzare, tracciare e ottimizzare gli annunci su piattaforme come Facebook, Instagram e Pinterest.

Influencer e blogger

A seconda del mercato a cui ti rivolgi, potresti scoprire che influenti personalità online possono essere sfruttate per incanalare il traffico verso i tuoi prodotti.

La chiave per trovare i giusti influencer o blogger per promuovere i tuoi prodotti è farli combaciare con il pubblico giusto e trovare partner che hanno precedentemente pubblicato contenuti relativi al tipo di prodotto che offri.

Questo potrebbe non essere l’approccio giusto per tutte le aziende, soprattutto se vendi B2B.

Annunci online

Oltre a pubblicare annunci sui social media, dovresti considerare di utilizzare le reti pubblicitarie per aumentare la tua copertura e indirizzare il tuo pubblico sul web.

La scelta ovvia è quella di lavorare con Google Ads, che ha la portata più ampia per i consumatori su internet.

Alcuni costruttori di siti web (incluso Zyro) ti consentono di creare e indirizzare gli annunci con Google in modo rapido e semplice.

Promozione su piattaforma

A seconda dei prodotti che vendi e di dove li vendi, potresti avere l’opportunità di commercializzare sulla piattaforma che stai utilizzando.

Ciò potrebbe comportare l’ottimizzazione del tuo profilo per invitare più visitatori o passare del tempo in rete con altri venditori per aumentare la tua esposizione sulla piattaforma.

E dovresti sicuramente cogliere tutte le opportunità disponibili per far crescere la tua reputazione quando inizi.

insegna ordini liberi neon rosso su sfondo nero

3. Considera un modello “freemium”

Certo, hai prodotti da vendere e vuoi fare un ritorno sul tuo investimento generando vendite da clienti paganti.

Tuttavia, quando vendi prodotti digitali, offrire versioni gratuite, prove gratuite o campioni gratuiti del tuo prodotto è un modo efficace per incrementare le vendite.

La maggior parte dei fornitori di contenuti che utilizzano questo modello offrirà alcuni contenuti gratuiti come un invito a iscriversi e giocare, e successivamente a pagare.

Esistono molti modi in cui il modello freemium può essere sfruttato per attirare i clienti verso il tuo brand digitale:

  • I venditori di eBook possono offrire un libro gratuitamente o capitoli di esempio
  • Le società SaaS potrebbero pubblicare una versione gratuita del loro software con funzionalità limitate
  • I corsi online possono offrire lezioni di prova
  • Artisti, musicisti, podcast e altri creatori di contenuti possono distribuire parte del loro lavoro gratuitamente e far pagare per il resto

Il bello del modello freemium è che gli utenti che traggono vantaggio da un “buon affare” possono essere investiti nei tuoi contenuti o prodotti senza effettuare un acquisto, aumentando così le probabilità di pagare per un ulteriore accesso.

4. Offri una varietà di livelli di pagamento

Analogamente all’offerta di contenuti freemium, la creazione di un sistema di pagamento su più livelli può essere un metodo efficace per espandere la base clienti e favorire la ripetizione personalizzata.

La maggior parte delle aziende avrà un prodotto principale che rappresenta la maggior parte delle loro vendite.

Tuttavia, se il tuo prodotto principale ha un prezzo relativamente elevato, potresti prendere in considerazione la possibilità di rilasciare una versione ridotta a un prezzo inferiore o prodotti ausiliari più economici.

Questo è efficace in due modi chiave:

  • I clienti che non sono in grado o non sono disposti a investire nel prodotto principale possono comunque effettuare un acquisto dal tuo brand, aumentando così le probabilità di acquistare in seguito un biglietto più grande.
  • I clienti che hanno acquistato in precedenza il tuo prodotto principale avranno un motivo per effettuare ulteriori acquisti dalla tua azienda.
Disegno a mano esperienza utente

5. Ottimizza il tuo sito web o profilo per le conversioni

Assicurarti di utilizzare i giusti canali di marketing e i messaggi è solo metà della battaglia per convincere gli utenti ad acquistare download digitali. Devi ottimizzare l’esperienza utente per incoraggiare i visitatori del tuo sito o profilo a effettuare un acquisto.

Se hai deciso di vendere sul tuo sito web e sul tuo negozio online, avrai il massimo controllo. La lingua che incoraggia le conversioni, un layout facilmente navigabile e pulsanti d’invito all’azione posizionati strategicamente assicureranno che il tuo tasso di conversione sia elevato.

Le piattaforme di eCommerce come Zyro ti aiuteranno a ottimizzare il tuo sito web fornendoti informazioni sul traffico con strumenti come Google Analytics e offriranno l’analisi della pagina con strumenti come le heatmap Hotjar per aiutarti a capire come si comportano i visitatori.

Se stai utilizzando una piattaforma di terze parti per vendere i tuoi prodotti, avrai meno opzioni di ottimizzazione.

Tuttavia, dovresti comunque cercare di assicurarti che il tuo profilo sia ottimizzato per parole chiave, che il tuo brand sia attraente e che i tuoi messaggi incoraggino gli acquisti.

6. Favorire il ritorno dei clienti

Il Santo Graal per tutti i rivenditori sono i clienti che tornano ancora e ancora per fare acquisti.

Convertire i clienti passati costa molto meno di quelli nuovi, quindi dovresti sempre tenere d’occhio le opportunità di sviluppare motivi per cui i clienti tornano.

  • Rilascia regolarmente nuovi contenuti o aggiornamenti. Avere nuovi prodotti da acquistare che offrono nuovi contenuti/funzionalità o miglioramenti ai prodotti esistenti incoraggerà ulteriori acquisti.
  • Mantieni coinvolti i clienti precedenti. La raccolta dei dettagli di contatto, la connessione sui social media e il regolare invio di messaggi ai clienti precedenti pagheranno nel lungo periodo.
  • Upsell su prodotti core. Se hai più di un solo prodotto, assicurati di promuovere gli altri tuoi prodotti, semplifica l’aggiunta di altri prodotti al momento del pagamento e contatta i clienti post-vendita informandoli sul tuo catalogo.
  • Vendi abbonamenti. Abbiamo già discusso sul perché i modelli di abbonamento siano efficaci. Questi assicurano l’abitudine ripetuta e un flusso di reddito prevedibile.

Dove posso vendere i miei download digitali?

La risposta a questa domanda dipenderà dal tipo di prodotto che stai effettivamente vendendo.

Tratteremo alcuni canali e piattaforme diversi che potrebbero essere buone opzioni per la vendita digitale di diverso tipo.

1. Il tuo sito personale

Se stai pensando di vendere prodotti SaaS o corsi online, un sito web è un must assoluto come destinazione per i tuoi clienti.

Tuttavia, praticamente tutti coloro che vendono prodotti digitali sarebbero invitati a creare il proprio sito per la vendita diretta di prodotti e per scopi di branding e marketing.

Ti consigliamo vivamente di utilizzare un costruttore di siti web e una piattaforma di eCommerce. Semplifica la vendita di download digitali aiutandoti a creare un sito web, avviare un negozio online e vendere e commercializzare i tuoi prodotti su una serie di piattaforme.

Quando scegli una piattaforma di eCommerce e creazione di siti web, assicurati che il tuo negozio online abbia le seguenti funzionalità:

  • La possibilità di elencare e un modo per vendere download digitali
  • Strumenti per ottimizzare il tuo sito web per la ricerca
  • Funzionalità di marketing per aiutare a raggiungere potenziali clienti sui social media e sul web
  • Strumenti di analisi per aiutarti a ottimizzare le tue vendite
  • Gestione centralizzata dell’inventario, schede dei prodotti, vendite e comunicazione con i clienti
Uomo giovane che scatta foto con macchina fotografica

2. Siti web di fotografia e arte

Se sei un fotografo, artista, musicista o chiunque crei immagini, video o musica online, uno dei modi più semplici per iniziare a vendere download dei tuoi lavori è caricarli su un sito web d’immagini, video o musica.

I vantaggi dell’utilizzo di tali siti web includono la presenza di un pubblico già pronto, modi semplici per gestire le vendite e l’opportunità di non preoccuparsi troppo del marketing e della SEO.

Tuttavia, l’utilizzo di questi siti web per vendere prodotti digitali non è privo d’inconvenienti. Probabilmente dovrai pagare una discreta quantità di commissioni alla piattaforma, sarai in concorrenza con altri creatori sulla piattaforma e avrai meno controllo sull’esperienza utente.

Grandi siti d’immagini e arte includono:

  • Dreamstime. E’ accettata qualsiasi cosa, dalle immagini decenti dello smartphone alle foto professionali di fascia alta.
  • Alamy. Un’ottima piattaforma per chiunque abbia immagini, video o grafica vettoriale da vendere.
  • Shutterstock. Nonostante le sue basse commissioni, chiunque, da fotografi e videografi, a musicisti e artisti del suono, può vendere su questa piattaforma.
  • Adobe Stock. Un’altra fantastica piattaforma di stock art a tutto tondo, a cui gli utenti di tutti i prodotti Adobe hanno accesso.

3. Piattaforme eCommerce

Il punto a metà strada tra il tuo sito web e una piattaforma d’immagini stock sta utilizzando una piattaforma di eCommerce. Mentre sei in grado d’intascare di più da ogni vendita, dovrai anche lavorare di più per trovare il tuo lavoro dai clienti.

Esistono alcune piattaforme di eCommerce appositamente progettate per prodotti digitali, mentre altre ti consentono di vendere oggetti in generale.

Non dimenticare, puoi sempre utilizzare queste piattaforme insieme al tuo sito web. Questo può aiutare con marketing, branding, ottimizzazione ed esperienza utente.

  • Amazon. Questo è un sito eCommerce cin cui tutti hanno familiarità, che può essere utilizzato per vendere praticamente qualsiasi cosa.
  • E-junkie. Ecco una piattaforma di eCommerce appositamente progettata per semplificare la vendita di download digitali.
  • Gumroad. Una piattaforma che si vende come il modo più semplice per i creatori di tutti i tipi di vendere online, Gumroad è molto versatile.

4. Piattaforme specializzate

Alcuni tipi di prodotti digitali hanno siti web dedicati specificamente alla loro vendita e acquisto.

Si tratta di piattaforme altamente specializzate, in cui venditori e clienti visitano specificamente un tipo di file digitali.

  • Blurb e Aerio. Queste piattaforme si rivolgono specificamente agli autori e ai lettori di eBook, ciascuno con una comunità di creatori e consumatori.
  • Talentlms e LearnPress. Questi sono ottimi siti web per ospitare i tuoi corsi online, che ti consentono di organizzare e tenere lezioni online.
  • ThemeForest e TemplateMonster. Un paio di grandi piattaforme, sono progettate per aiutare con la vendita e l’acquisto di temi di siti web.
Banner Zyro crea un sito che significa business

Se sei pronto per iniziare a vendere file digitali online, prendi in considerazione la costruzione del tuo sito web e del tuo negozio online con Zyro.

È il modo più rapido e semplice di vendere sul tuo sito web e ti dà accesso a potenti strumenti di marcatura e piattaforme eCommerce di terze parti.

Scritto da

Avatar dell'autore

michelazenone

Unisciti alla conversazione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.